VIDEO GOL – Euro 2016, Belgio-Italia 0-2: interviste

Pubblicato il autore: Andrea Pertile Segui
Fonte: Gazzetta.it

Fonte: Gazzetta.it

LIONE – Buona la prima per l’Italia. La partita d’esordio degli azzurri ad Euro 2016, inseriti nel raggruppamento E assieme ad Irlanda e Svezia (partita giocata nel pomeriggio e terminata in parità per 1-1), è terminata con la vittoria per 2-0 contro un Belgio a tratti pericoloso. Le reti del successo azzurro sono state siglate da Giaccherini al 32′, bravo a sfruttare un assist al bacio di Bonucci ed a infilare in rete dopo un perfetto stop in area di rigore; il raddoppio è firmato Pellè, che appoggia a rete dopo un tiro a volo su cross di Candreva. Prossima partita contro la Svezia venerdì 17 alle ore 15 (diretta RAI UNO)

EURO 2016, BELGIO-ITALIA 0-2: INTERVISTE

ANTONIO CONTE, ALLENATORE ITALIA: “GRUPPO VERO, RESTIAMO CON I PIEDI PER TERRA” – Intervenuto a Sky Sport al termine della partita, ecco come l’allenatore salentino commenta la vittoria di Lione: “Voglio fare i complimenti ai ragazzi, hanno interpretato la partita nella maniera migliore. Il Belgio è una squadra piena di talenti, noi siamo stati bravi, c’è stata una partecipazione totale. Siamo un gruppo vero, solo così possiamo andare avanti. Il Belgio ci ha battuto 3-1 a novembre, hanno grandi campioni: ci sta di soffrire, forse ci siamo abbassati un po’ troppo anche se siamo stati pericolosi ed abbiamo creato diverse palle gol. Sono felice per i ragazzi, se lo meritano per quello che stanno facendo. Giaccherini? In Italia sono tutti CT, io cerco di essere onesto e scelgo le persone adatta ad un certo tipo di gioco. Adesso teniamo i piedi per terra, basta pensare solamente al mondiale di due anni fa. Dobbiamo segnare? Per i sogni c’è bisogno dello straordinario, non dell’ordinario”.

MARK WILMOTS, ALLENATORE BELGIO: “NON ABBIAMO CONCESSO NULLA, MA UN EPISODIO E’ STATO FATALE” – L’allenatore della nazionale belga commenta così la sconfitta subita contro l’Italia: “Eravamo molto corti, non abbiamo concesso nulla, poi abbiamo sbagliato su un traversone di quaranta metri. Nel secondo tempo volevo essere un po’ più offensivo, Fellaini ha giocato una buona partita sui due piani, anche nel calcio piazzato… anche lì c’è la forza dell’Italia. Questo è il motivo del cambio Nainggolan-Mertens, volevo accelerazioni su lato sinistra. Partita sfortunata per Lukaku e de Bruyne. Non è il momento per criticare.Noi abbiamo sbagliato, un errore tecnico e di posizionamento su quel lancio lungo. Poi loro erano in dieci dietro, giochiamo in contropiede, ma diamo il primo e il secondo gol, alla fine se facciamo errori a questo livelli lo paghiamo caro, se poi non segniamo non riusciamo a vincere la partita. Rimangono due partite per gli ottavi di finale che sono l’obiettivo principale”.

GIANLUIGI BUFFON: “Sono contento, siamo una squadra umile fatta di ragazzi intelligenti che sanno sempre cosa mettere in campo. Abbiamo vinto per merito dell’organizzazione che ci ha dato mister Conte, abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo. I ragazzi in panchina sono stati determinanti, sono stati l’uomo in più per noi. La responsabilità in una competizione così importante? In questo tipo di tornei, chi ha più esperienza la deve mettere a disposizione del gruppo e dei ragazzi più giovani, anche per sgravarli di responsabilità troppo grandi per loro. Mi piacerebbe vedere questi ragazzi giocare con spensieratezza e con un po’ di sana follia. L’organizzazione messa in campo è stata lampante, così come la voglia di soffrire. Dobbiamo restare umili, da domani dobbiamo tornare con i piedi per terra e preparare al meglio la gara con la Svezia”. (Intervista rilasciata a Sky Sport).

Il video dei gol di Belgio-Italia

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,