Zhang Inter, svolta storica in casa nerazzurra: ecco le parole del nuovo proprietario

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui

Zhang Inter: inizia il nuovo corso cinese per la società nerazzurra.

zhang
Zhan Inter: le parole del patron del Suning Gruop.

Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenuta in grande stile, è arrivato l’annuncio tanto atteso: il 68,55% dell’Inter passa uffcialmente in mano al Suning Group per 270 milioni di euro. Si tratta di una svolta storica per la società di Corso Vittorio Emanuele che passa in mano cinese, con la definitiva uscita di scena da parte dello storico Presidente nerazzurro Massimo Moratti. Il patron del colosso cinese, Zhang Jindong, ha voluto parlare del suo obiettivo di riportare in alto l’Inter sia in Italia che in Europa e, come riportato da Sportmediaset.com, ha dichiarato: “Per me è un piacere essere qui oggi con tutti voi. Il Suning Group è entrato nel calcio meno di un anno fa e ora è già arrivato ad acquisire parte dell’Inter, adesso facciamo parte di uno dei top club europei. Ho incontrato il presidente Erick Thohir e fin da subito c’è stata una grande sintonia, così è nato l’interesse per l’Inter. Sono stato in Italia e ho conosciuto anche Massimo Moratti che mi ha spinto a investire nell’Inter. Mi sono appassionato alla causa nerazzurra. Ringraziamo il presidente Thohir per aver scelto noi come partner, grazie per la fiducia. Ora vi spiego perché il Suning Group ha deciso di investire nell’Inter. Vogliamo diventare nei prossimi 5 anni una delle principali aziende nel mondo dello sport. Ci stiamo allargando per far crescere il Suning Group. Renderemo l’Inter magnifica. Vogliamo seguire l’idea di Moratti e prendere altri grandi giocatori. Vogliamo ricostruire il passato glorioso nerazzurro: il nostro ingresso in società garantirà un futuro più chiaro. Da quando sono stato a San Siro mi considero uno di voi, un nerazzurro. Quindi forza Inter“.

Dopo Zhang Jindong, è intervenuto anche Erik Thohir, il quale ha voluto sottolineare l’importanza di questa nuova sinergia con il Suning Group, prevedendo un futuro radioso, ed ha voluto salutare Massimo Moratti: “E’ l’inizio di una partnership di successo. La strategia del Suning Group è chiara e seria. Il calcio sta crescendo in Cina. Questa partnership testimonia questi nostri valori fondanti. Accogliamo giocatori provenienti da ogni angolo del mondo. Insieme possiamo raggiungere nuovamente grandi traguardi, vogliamo tornare all’apice in Serie A e in Europa. Offro i miei omaggi al mio predecessore, Massimo Moratti, che non può essere qui con noi ma manda i propri saluti”.

La parola poi è passata al vicepresidente nerazzurro Javier Zanetti, anche entusiasta per l’ingresso in società del colosso cinese: “E’ un onore essere qui a rappresentare il mio club. Portiamo in dote la nostra grande storia e credo che il gruppo Suning abbia tutto per farci crescere. E’ ora di far felice i tifosi. L’obiettivo è costruire una squadra forte che possa arrivare in fondo in campionato e in Europa Leaguer per tornare in Champions League, la nostra casa”.
Insomma in casa Inter quella di oggi è stata una giornata storica: il connubbio con il Suning e con Zhang potrebbe davvero rappresentare un punto di svolta. La squadra nerazzurra è quindi pronta a tornare di nuovo grande, con l’aiuto dei soldi cinesi.

Leggi anche:  Visite mediche per Calhanoglu l'ex Milan: firma di un triennale?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: