Amichevole Inter – Real Salt Lake, le parole di Mancini

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

interIl primo sorriso stagionale dell’Inter, dopo la partenza negativa nelle prime due uscite estive, ha lasciato soddisfatto il tecnico nerazzurro Roberto Mancini. Al termine della gara amichevole Inter – Real Salt Lake, vinta dai nerazzurri per due a uno, l’allenatore nerazzurro ha parlato del momento della squadra.  Positivi, in particolare, gli spunti che hanno dato i nuovi arrivati Erkin ed Ansaldi che hanno soddisfatto il tecnico dell’Inter che appare adesso un po più lontano da un suo addio alla formazione nerazzurra.

Le dichiarazioni di Roberto Mancini

“È stata una buona gara – ha dichiarato il tecnico nerazzurro al termine del match -. Abbiamo lavorato sui cambi di gioco, provando a fare le cose che dovevamo e migliorando la condizione contro un avversario che ha più minuti nelle gambe. Dovevamo verificare l’inserimento di Erkin e Ansaldi e muoverci un po’ perché siamo ancora imballati”. Mancini ha poi parlato del prossimo impegno della squadra che affronterà sabato, all’esordio nell’International Champions Cup, il Paris Saint Germain.”Sarà una partita diversa da questa perché dal punto di vista della preparazione il Psg è al nostro stesso livello”.

Tra i protagonisti della gara vinta contro gli statunitensi del Real Salt Lake vi è il difensore Danilo D’Ambrosio, autore peraltro del gol del pareggio dell’Inter ed in complesso autore di una ottima prestazione . Su D’Ambrosio lo stesso Mancini ha speso parole positive al termime della gara. Queste invece le dichiarazioni dell’ex Torino.

“È bello essere qui, siamo entusiasti. La preparazione è iniziata il 4 luglio, stiamo lavorando duramente per affrontare la stagione nel migliore dei modi. Siamo l’Inter e dobbiamo fare sempre il meglio. Il Real Salt Lake è una squadra con ottimi giocatori, più avanti di noi nella preparazione e per questo è stato difficile affrontarla . Era solo un’amichevole ma noi ci teniamo sempre a fare bene. Stiamo facendo allenamento abbastanza pesanti ma oggi contava vincere per l’autostima dopo le prime due uscite non molto positive. Loro correvano molto, hanno fatto una buona partita. Tanta concorrenza in rosa? Quest’anno avremo una competizione in più rispetto alla scorsa stagione quindi è giusto avere più opzioni e tutti i giocatori dovranno farsi trovare pronti”

  •   
  •  
  •  
  •