Atalanta-Rappresentativa Val Seriana 7-1

Pubblicato il autore: Loredana Falduzza Segui

E’ finita 7-1 la prima amichevole dell’Atalanta con la Rappresentativa Val Seriana. A segno Gomez, Paloschi, D’Alessandro, una doppietta, Masiello, Monachello e Freuler. “Un buon test dopo tre giorni di allenamenti a Rovetta. Mister Gian Piero Gasperini ha proposto due formazioni diverse per ogni tempo di trenta minuti. Nella prima frazione a segno Gomez che allo scadere ha realizzato con un morbido pallonetto il primo gol di questo ritiro dopo che Raimondi e lo stesso fantasista argentino avevano colpito rispettivamente un palo e una traversa”, si legge sul sito ufficiale atalantino. Nella ripresa il primo gol nerazzurro di Paloschi, che da posizione favorevole ha deviato in rete un cross di Freuler dalla destra. Poco dopo il gol di D’Alessandro, superando il portiere. Il quarto gol è stato firmato da Masiello. Successivamente hanno trovato la via della rete anche Monachello e nuovamente D’Alessandro. Settimo sigillo di Freuler, in spaccata. Poco prima del 30′ del secondo tempo l’unico gol della Rappresentativa. A segnarlo è stato Confalonieri. Al termine dell’amichevole, il tecnico atalantino Gasperini ha fatto giocare un tempo di venti minuti, in famiglia, a ranghi contrapposti: nerazzurri contro bianchi, 0-0 il finale.

Alberto Paloschi (Atalanta)

Alberto Paloschi (Atalanta)

Buona la prova di Alberto Paloschi, proveniente dallo Swansea city. Paloschi, bergamasco di Cividate al Piano, 26 anni, circa cinquanta gol nella massima serie tra Italia e Inghilterra, è uno dei giocatori più quotati dell’Atalanta. Nel Milan è cresciuto studiando Filippo Inzaghi: istinto e caparbietà le sue caratteristiche principali. Proprio accanto a Inzaghi, Paloschi ha esordito a diciotto anni in Serie A a 18 anni segnando dopo pochi secondi un gol decisivo al Siena. Dopo il Milan, il Parma, 12 gol, il Genoa e il Chievo Verona, 42 gol in quattro stagioni. Successivamente la Premier League, con lo Swansea. Il ritorno in Italia, nella sua Bergamo, rappresenta per Paloschi un’altra opportunità da sfruttare pienamente per conquistare nuovi successi.

Il tabellino

Atalanta: Sportiello; Raimondi, Stendardo, Djimsiti; Conti, Carmona, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic, Petagna, Gomez. Nel secondo tempo: Bassi; Masiello, Toloi, Caldara; Freuler, Kessie, Cigarini, Dramé; D’Alessandro, Paloschi, Monachello. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Rappresentativa Val Seriana: Bogazzi, Birolini, Gotti, Bergamelli, Caccia, D’Agostino, Pulcini (16′ p.t. Mismetti), A. Piccinini, Uccelli, Legrenzi, Borlini. Nel secondo tempo: Tanghetti, Acerbis, Carrara, Imberti, Pietta, Bosio, Colombi, Vigani, M. Piccinini, Carobbio e Confaloneri. Allenatore: Roberto Radici.

Arbitro: Tiraboschi.

Reti: 30′ p.t. Gomez, 6′ s.t. Paloschi, 8′ s.t. D’Alessandro, 11′ s.t. Masiello, 18′ s.t. Monachello, 21′ s.t. D’Alessandro, 22′ s.t. Freuler, 29′ s.t. Confalonieri.

Intanto, come si apprende dal sito internet bergamasco, “l’Atalanta aderisce alla campagna promossa dai Ragazzi On the road scaricando sui propri device l’app salvavita Where are u ed è la prima società calcistica di Serie A a farlo. Atalanta è da sempre molto vicina alle iniziative dell’associazione socio-educativa ed è sensibile e attenta alle problematiche relative alla sicurezza sulle strade, in particolare dei più giovani. Questa utilissima app permette di effettuare una chiamata di emergenza e inviare contemporaneamente l’identità e la posizione esatta alla Centrale unica di risposta del numero unico d’emergenza 112, riducendo con la geolocalizzazione i tempi di soccorso”. I giocatori nerazzurri Giulio Migliaccio e Cristian Raimondi a nome di tutta la squadra, hanno già dato l’esempio, scaricando l’app durante l’incontro con i protagonisti del progetto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: