S.S. Lazio nella bufera, Bielsa rinuncia alla panchina, Keita Balde e Felipe Anderson assenti ad Auronzo di Cadore

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui


La Lazio nella bufera nell’ultima settimana. La notizia più calda è quella della rinuncia del Loco Marcelo Bielsa.
La notizia risale a Venerdì 8 Luglio 2016. Inizialmente la società, precisamente alle prime ore del mattino, aveva comunicato che il tecnico argentino era pronto ad allenare la Lazio. Il tecnico, infatti, aveva già ottenuto il passaporto per l’Italia e sarebbe dovuto arrivare nella capitale con un volo da Buenos Aires. Lotito aveva fatto pressioni, nelle settimane precedenti, prechè il tecnico arrivasse in tempo per il ritiro pre-campionato.
Purtroppo così no è stato, verso le ore 12 dello stesso 8 Luglio, arriva un ulteriore comunicato stampa con la notizia che Bielsa non sarà il nuovo allenatore della Lazio. Notizia che getta nello scompiglio società e tifosi che erano pronti ad accogliere il tecnico. Lotito annuncia l’intenzione di intentare causa al tecnico visto che il contratto era già stato presentato alla Lega, questo significa che l’allenatore non ha assolto ai suoi obblighi con la società.
A detta del Loco alla base della sua rinuncia ci sarebbero presunte promesse di mercato da parte della Lazio. Il tecnico si aspettava acquisti immediati di giocatori del calibro di Pato, ex giocatore del Milan e Romelu Lukaku. Giocatori che Bielsa avrebbe voluto prima del suo arrivo. In un comunicato stampa la Lazio annuncia subito che ” La società si riserva ogni azione a tutela dei propri diritti. Affida la conduzione della squadra nel ritiro preparatorio a Simone Inzaghi“.
La società richiama Inzaghi dalla Salernitana, Inzaghi che era ancora sotto contratto con la Lazio.
La società replica inoltre alle accuse di Bielsa dicendo in poche parole che nel contratto stipulato non era presente la possibilità per il tecnico di rinunciare alla panchina nel caso in cui la società non avesse assolto alle esigenze di mercato.
Nel frattempo in casa Lazio Candreva si trova ad affrontare un dilemma, scegliere Napoli o Torino. Il giocatore farebbe comodo al Napoli di De Laurentiis. Le due parti avrebbero trovato un accordo per il prezzo del’attaccante anche della nazionale. Si parla di 23 milioni più bonus. L’offerta dei partenopei sarebbe più alta di quella dell’Inter che non supera i 18 milioni più bonus. Nella trattativa entra anche la Juventus che vorrebbe il giocatore per riempire il vuoto lasciato da Morata.
Per la Lazio di Lotito non c’è pace nemmeno nello spogliatoio. Nella giornata di ieri 10 Luglio 2016 Keita Baldè Diao non si sarebbe presentato a Fiumicino in occasione della partenza della squadra ad Auronzo di Cadore, dove la squadra resterà fino al 23 Luglio. Il giocatore sarebbe al momento irreperibile e sembra che sia a causa del suo contratto che lo lega alla Lazio. Keita Baldè percepisce attualmente 650 mila euro ma il giocatore ne vorrebbe percepire almeno 1 milione e mezzo, contratto che lo legherebbe alla società fino al 2018.
Un altro sassolino nella scarpa di Lotito sarebbe Felipe Anderson. Anche lui non si sarebbe presentato all’aeroporto per raggiungere il ritiro. Felipe Anderson si troverebbe ancora oltreoceano dopo la conclusione della Copa America. Il giocatore brasiliano avrebbe espresso la volontà di restare in Brasile per poter partecipare alle Olimpiadi di Rio con la Seleçao brasiliana. Nel caso in cui fosse arrivato Bielsa il giocatore sarebbe dovuto rientrare in Italia ma con il ritorno di Inzaghi la società capitolina potrebbe lasciare che il giocatore partecipi alle Olimpiadi a patto che si unisca al gruppo almeno per pochi giorni.
Una situazione calda che i tifosi non volgiono accettare accusando la società di non essere abbastanza forte dal punto di vista legale. Ad accogliere la squadra ad Auronzo di Cadore erano presenti dei tifosi che hanno espresso il loro disappunto con uno striscione che dice ” Vergogna! 12 anni di bugie e falsità, Lotito e Tare via da questa città”.
Tare che si era impegnato tanto fino ad ora per portare il tecnico in Italia e che recentemente ha detto di aver conosciuto Bielsa e ” se lo chiamano il Loco un motivo ci sarà”.

Leggi anche:  10 Giornata, Dove vedere Juventus - Torino diretta tv e streaming
Striscione esposto durante il ritiro della Lazio ad Auronzo di Caudone da tifosi laziali. (lazionews24.com)

Striscione esposto durante il ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore da tifosi laziali.
(www.lazionews24.com)

 

  •   
  •  
  •  
  •