Canicattì,raduno più vicino ma Eccellenza più lontana. Parla il presidente

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
canicattiInizierà ufficialmente la prossima settimana la stagione 2016/2017 del Canicattì Calcio. Come anticipato da noi di Supernews nei giorni scorsi la formazione biancorossa si ritroverà martedì 26 luglio allo stadio Carlotta Bordonaro di Canicattì per iniziare il raduno pre campionato. D’accordo con il tecnico Giovanni Falsone la società ha deciso di dividere in due fasi la preparazione atletica della squadra. La prima, che durerà una settimana, verrà svolta direttamente in sede con sedute di carico fisico che si svolgeranno al Carlotta Bordonaro ed in altre zone della città, appositamente scelte. La seconda fase,invece, sarà un vero e proprio mini ritiro con la squadra che raggiungerà un luogo “top secret” dove continuerà la preparazione in vista dei primi impegni ufficiali della nuova stagione.

Il punto sul mercato.

Presi Di Marco, Cipolla, Bognanni, Di Maria, Tarantino e Di Franco il Canicattì deve ancora operare alcune importanti operazioni di mercato, specialmente per quanto riguarda i fuori quota. In tal senso la società ha assicurato che entro l’inizio della preparazione verranno comunicati i nomi dei giovani che andranno a comporre la rosa del Canicattì. Sembra svanita la pista Gomez del Ragusa e l’impressione é che i biancorossi punteranno su alcuni ragazzi provenienti da paesi dell’hinterland. Maggiore certezza,invece, si ha sui ruoli che dovranno ricoprire i fuori quota. Infatti il Direttore Sportivo del Canicattì ha ufficializzato la chiusura del mercato per quanto riguarda i “grandi” e quindi i due under che dovranno obbligatoriamente scendere in campo saranno un portiere ed un centrocampista. Peccato, nostro giudizio, non aver riconfermato il portiere under Pompeo Sarcuto che tanto bene ha fatto la scorsa stagione al Canicattì. Per lui nei giorni scorsi é arrivata la firma con l’Akragas.
Le parole del presidente sull’Eccellenza
Con ogni probabilità anche la prossima stagione il Canicattì disputerà il campionato di Promozione. La società é pronta a presentare la richiesta di ripescaggio in Eccellenza ma i pochi posti liberi ed una serie di “limiti” interni sembrano ridurre al lumicino le possibilità di un ripescaggio. ” Noi presenteremo ugualmente la richiesta – ha dichiarato il presidente Sandro Giglia – ma dalla griglia determinata dalla Lega relativa ai criteri per l’assegnazione dei punteggi per la definizione della classifica non arrivano buone notizie. Purtroppo a penalizzarci parecchio é l’impianto di gioco, privo di manto in erba e di tribune degne di tale nome. Speriamo che a breve chi di competenza possa decidere se impegnarsi o meno in maniera seria per regalare alla città uno stadio moderno e funzionale”.
  •   
  •  
  •  
  •