Carlo Alvino augura la morte a un tifoso della Juventus. Petizione online per la radiazione (VIDEO)

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

alvino contro tifoso juventus

Carlo Alvino augura la morte a un tifoso della Juventus. Il video fa il giro del web ed è subito polemica. Carlo Alvino augura “morte lenta ma sicura” a un tifoso della Juventus intervenuto telefonicamente durante la trasmissione condotta dal giornalista napoletano su Tv Luna. Non è la prima volta che Alvino viene provocato dai supporter bianconeri ma, stavolta, si è andati oltre il consueto sfottò calcistico, immancabile specie quando c’è un’accesa rivalità tra due squadre, quest’anno, peraltro, a lungo in lotta per lo Scudetto prima dell’assolo finale bianconero. “Carlo Alvino, lei vuole vincere?”, chiede il telespettatore, una domanda che ha fatto imbestialire il giornalista, il quale, collegato da Dimaro, sede del ritiro precampionato del Napoli, ha immediatamente chiesto alla regia di interrompere la chiamata per poi lasciarsi andare a uno sfogo decisamente sopra le righe Chi poteva essere ?. Un non colorato. Uno affetto da questa gravissima patologia. Chi è affetto da questa patologia ha una sola strada: morte lenta ma sicura. Dopo il poco beneaugurante augurio rivolto al tifoso juventino, Alvino lo ha invitato a non chiamare più e a sintonizzarsi su un’altra televisione Non chiamare più.. Sei pregato di guardarti i tuoi canali, Tele Arsenio Lupin, quella è la tua televisione. Sintonizzati e trovala. Non abbiamo bisogno di telespettatori come te. Il video con la telefonata e la contestuale risposta di Alvino si è diffuso rapidamente in rete, scatenando le proteste dei tifosi della Juventus. In particolare, il sito juventibus.com ha lanciato una petizione online indirizzata a Sky con la quale si invita l’emittente satellitare a interrompere il rapporto di collaborazione in essere con lo stesso Alvino, voce tifosa nelle telecronache delle partite di campionato del Napoli. Ecco il video incriminato:

Leggi anche:  Fiorentina: terza sconfitta in quattro gare. Viola battuti a San Siro

  •   
  •  
  •  
  •