Chiara Biasi difende il fidanzato Zaza: “Basta! Non avete le p… di Simone”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

chiara-biasi

Chiara Biasi non ce la fa più. Dopo due giorni di assoluto silenzio, la fashion blogger ha deciso di rispondere a chi continua ad insultare il fidanzato Simone Zaza, reo di aver sbagliato il rigore agli Europei di Calcio 2016. “Facciamoci due risate per questa benedetta Zaza dance ma basta offese! Ha 25 anni, non è ancora nessuno e lo sa ma è uno che sputa sangue per la maglia che indossa ha scritto Chiara Biasi su Instagram, difendendo a spada tratta il fidanzato Simone. Zaza rigore sbagliato agli Europei: la risposta di Chiara Biasi.  “Nessuno due mesi fa scommetteva due lire su questo gruppo e sono arrivati fino a qui, nonostante il sostegno dei tifosi molte volte sia mancato. Quindi mano sulla coscienza tutti quanti e avanti alla prossima ha concluso Chiara Biasi, che si è schierata totalmente dalla parte del fidanzato Simone Zaza. Quest’ultimo, invece, ha pubblicamente chiesto scusa agli italiani per l’errore commesso agli Europei 2016. Ma alla fine Chiara Biasi è intervenuta nuovamente dimostrando tutta la sua intraprendenza sui social network e tutto il suo carattere anche in questa occasione: «Sei un ignorante – replica a muso duro a chi offende Zaza – il giorno nel quale avrai 1/10 delle p…, della riservatezza e dell’umiltà di Simone, forse potrai definirti uomo». “Siamo umani, non supereroi, non robot”,  fa notare. E a chi paragona le doti dell’attaccante nel tirare i rigori ad altre più private, la Biasi non le manda a dire: «Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera». La difesa a spada tratta della giovane blogger verso il fidanzato è piaciuta a molti sul web che ora fanno il tifo per la nuova coppia.

“Mi dispiace aver deluso gli italiani, ho sbagliato il rigore più importante della mia vita e lo porterò sempre con me. Ho tirato sempre così, ero convinto di poter far gol e del resto l’avevo spiazzato, ma la palla è partita ed è andata così. È difficile e cercherò di riprendermi, ma voglio che gli italiani sappiano quello che abbiamo fatto, non è giusto che un episodio cancelli quello che abbiamo dato col cuore”. Queste le parole del calciatore della nazionale affidate ai social network.

  •   
  •  
  •  
  •