Ct Inghilterra: arriva Sam Allardyce. Ecco il suo credo calcistico

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui
Sam Allardyce. Foto: Owen Humphreys/PA Wire

Sam Allardyce. Foto: Owen Humphreys/PA Wire


Big Sam
allenerà la Nazionale inglese. Sam Allardyce, tecnico del Sunderland, firmerà entro 24 ore, un contratto che lo legherà all’Inghilterra per 2 milioni a stagione.
Allardyce ha raggiunto la salvezza col Sunderland la scorsa stagione. Arrivato a Gennaio, nelle ultime 12 partite dei Black Cats ha subito solo una sconfitta, garantendo la permanenza del club in Premier LeagueBig Sam è stato scelto dalla FA, dopo un’attenta analisi e una ricerca minuziosa. La federazione inglese ha, quindi,  scartato i nomi di Jurgen Klinsmann e Steve Bruce dello Stoke City.
Allardyce è stato scelto, soprattutto, per il suo spirito motivazionale e per l’utilizzo della psicologia negli allenamenti. Sarà il successore di Roy Hodgson, dimessosi dopo l’uscita dei Leoni dagli Europei contro l’Islanda.  Avrà il compito di creare un gruppo vincente  e di riscattare le recenti delusioni ad Europei e Mondiali. Martin Glenn, uno degli incaricati della scelta del nuovo ct inglese ha descritto le caratteristiche dell’allenatore : “Non cerchiamo un mercenario a breve termine ma qualcuno che assuma l’incarico per un paio d’anni. “Voglio qualcuno che si immedesimi nel ruolo, che non lavori solo con la nazionale maggiore ma continui il gran lavoro fatto con l’under-16, 17 e 18. Guardate quanto bene sta facendo l’under-19.” “Il nuovo allenatore deve essere una persona capace di ispirare il meglio da loro (i calciatori), costruisca resilienza e adotti il tipo di tecniche psicologiche usate in altri sport ed altri club. Capace di far capire che la maglia dell’Inghilterra vale quanto quella di una squadra di club.”

Leggi anche:  Fiorentina: la vittoria di Udine riporta il sereno in casa viola. Prossimo turno sempre al Franchi
L'Inghilterra agli Europei di Francia 2016. Fonte: calcionow.it

L’Inghilterra agli Europei di Francia 2016. Fonte: calcionow.it


L’Allardyce pensiero spiegato dai suoi calciatori

Al suo arrivo al Sunderland, alcuni suoi ex calciatori spiegarono le idee, il modo di giocare e altre curiosità legate a Sam Allardyce. In particolare, colpiscono le parole di due giocatori dei Bolton Wanderers, di cui Big Sam è stato anche una bandiera da calciatoreMichael Bridges loda l’organizzazione e la grande conoscenza a 360 gradi dello sport del tecnico: ” Istruirà i giocatori su tutte le aree del gioco- scienza sportiva, psicologia sportiva per ottenere il meglio da loro. Gli insegnerà che non conta solo ciò che accade sul terreno di gioco ma anche fuori. Li organizzerà e loro saranno molto elettrizzati.” Bridges racconta anche delle sedute di Yoga e lo psicologo che li seguiva e dava consigli o solo ascolto.  Kevin Davies si sofferma sul rapporto con i giocatori“Sa bene come far ambientare i giovani. Ci sono pochi giocatori che giocano con lui che non amano farlo. Sai di voler giocare per lui. Se gli dai il massimo lui ti darà una mano e tratterà tutti allo stesso modo. Altri atleti elogiano la stabilità difensiva delle sue squadre,  come anche la sapiente gestione delle teste calde e l’importanza di schemi e statisticheBig Sam è un tecnico metodico, da bastone e carota. Un professionista del calcio e maniacale nella gestione nel gruppo. Riesce a galvanizzare la sua squadra e il team si fida ciecamente di lui. L’unico limite che gli si può addebitare è la scarsa esperienza internazionale. Allena per la prima volta una Nazionale. Ha traghettato il Bolton  in Coppa Uefa nel 2005, dopo averlo riportato in Premier. Per il resto, è stato il tecnico di squadre di seconda (Bolton) o terza divisione( Notts County) , poi di squadre minori della Premier League(West Ham, Newcastle, Blackburn) . Auguri Ser Allardyce, ne avrai tanto bisogno.

Allardyce da calciatore del Bolton(1979) . Fonte: oldschoolpanini.com

Figurina di Allardyce come giocatore del Bolton(1979)   Fonte: oldschoolpanini.com

 

Leggi anche:  Inter, Eriksen addio a gennaio: sul danese arriva l'Arsenal

 

  •   
  •  
  •  
  •