Highlights Juve Tottenham ICC 2016: video dei gol e commento alla partita

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

Juventus-Tottenham-1-1024x518
HIGHLIGHTS JUVE TOTTENHAM ICC 2016 – Dopo la sconfitta ai rigori nella partita inaugurale contro il Melbourne, la nuova Juventus di Massimiliano Allegri vince 2-1 contro un avversario di tutto rispetto, il Tottenham di Pochettino terzo classificato nell’ultima Premier League. I gol della Juventus sono arrivati entrambi nel primo tempo con il solito Dybala e il nuovo acquisto Benatia. Nella ripresa è l’ex romanista Lamela ad accorciare le distanze per gli Spurs.

JUVE TOTTENHAM LA PARTITA – Allegri sperimenta un modulo tutto nuovo per la Juventus, un 4-3-2- 1 con Rugani e Benatia centrali di difesa e con Pjanic e Pereyra a supporto dell’unica punta Dybala. Pronti via e sono proprio i tre giocatori offensivi che al 7′ confezionano il gol del vantaggio bianconero: Pjanic ruba palla a centrocampo, Pereyra favorito da un rimpallo serve Dybala tra le linee, il quale, freddo e letale come sempre deposita in rete con un sinistro sul secondo palo. Pochi minuti dopo è ancora la Joya ad impensierire il portiere avversario Vorm, che stavolta è bravo a respingere il sinistro dell’argentino. Solo questione di minuti, perché al 15′ la Juventus raddoppia grazie ai due nuovi acquisti Pjanic e Benatia: cross del bosniaco e preciso colpo di testa del centrale marocchino, che mima la consueta mitraglia, la prima con la maglia della Juve. Il primo tempo si chiude con ritmi molto più bassi e con il Tottenham che dopo l’uno-due inizia a prendere coraggio.
Nella ripresa la Juventus sostituisce Benatia, Dybala, Pjanic e Asamoah, con i giovani Marrone, Cerri, Vitale e Parodi. I ritmi rimangono bassi come sul finale di primo tempo con qualche fiammata da parte di Pjanic e Lamela. E al 67′ è proprio l’argentino ex Roma ad accorciare le distanze sfruttando una disattenzione di Hernanes. Lo stesso Lamela sfiora nel finale il gol del pari che però non arriva.

Di seguito vi proponiamo video per rivedere i gol e le azioni salienti del match

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Andiamo a chiudere il discorso qualificazione"

Nel complesso ottimo test per gli uomini di Allegri al cospetto di un avversario di livello e più avanti nella preparazione. Molto bene soprattutto i nuovi Pjanic e Benatia, decisivi in occasione del secondo gol, e Dybala, apparso già in un buon stato di forma. Note positive anche dai giovani primavera che Allegri ha inserito nella ripresa, alcuni dei quali potrebbero a breve andare in prestito a farsi le ossa. L’unica nota negativa è rappresentata da qualche sbavatura difensiva di troppo, dovuta però in parte al carico di lavoro, in parte all’assenza dei tre pezzi da novanta del reparto arretrato bianconero: i cosiddetti BBC, Barzagli, Bonucci e Chiellini.

TABELLINO JUVE TOTTENHAM:

JUVENTUS-TOTTENHAM 2-1

Juventus (4-3-1-2): Neto; Lirola, Benatia (1’st Marrone), Rugani, Alex Sandro (30’st Coccolo); Lemina (30’st Macek) , Hernanes (30′ st Blanco), Asamoah (20′ st Vitali); Pjanic (20’st Parodi); Pereyra (1’st Cerri), Dybala (30’st Rosseti). All. Allegri
Tottenham (4-2-3-1): Vorm; Trippier (17′ st Harrison), Ball (30’st Amos), Carter-Vickers, Miller (1′ st Winks); Mason (1’st Lamela), Wanyama; Son (1’st Yadlin), Carroll, Chadli (1’st Onomah); Janssen (17′ st Edwards). All. Pochettino
Marcatori: 5′ Dybala, 15′ Benatia, 22′ st Lamela
Ammoniti:
Lirola 
Espulsi:
Arbitro: Williams
Stadio:  Melbourne Cricket Ground (Melbourne)
Spettatori: 33.447

  •   
  •  
  •  
  •