Higuain-Juve, Anche un prete contro il Pipita: “Dio non ragiona come lui”

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

Higuain-Irrati-750x422

Higuain-Juve: è ancora bufera

Non si placano le polemiche dopo il “tradimento” di Gonzalo Higuain. Il calciatore verrà acquistato dalla Juventus che sborserà ben 94 milioni al Napoli. Dopo le sue maglie gettate in bagno e le critiche di Diego Armando Maradona, arriva anche un giudizio “dall’alto”. Durante un matrimonio, un sacerdote, nella sua omelia, ha espresso il suo parere sulle doti morali del bomber argentino, facendo un paragone con ciò che invece avrebbe fatto Dio al suo posto. Sono ormai lontani i i tempi in cui, un altro membro del clero, aveva celebrato i 36 gol in Campionato con un omaggio in chiesa. L’evento singolare era accaduto nella Parrocchia S.Giovanni dei Fiorentini al Vomero, dove era stato messo uno schermo con le foto dei gol messi a segno dal Pipita. Ora la situazione è decisamente diversa e i tifosi sono furiosi con Higuain. Dunque, è arrivato adesso anche il monito di un membro della Chiesa. Ci sarà ancora molto tempo per biasimare il comportamento dell’ex Real ma un giudizio obiettivo mostrerebbe anche altre verità. I 94 milioni della clausola rescissoria, possono servire per comprare giocatori importanti e colmare un gap con la Juve che ad oggi sembra incolmabile. In più un giocatore deluso e sfiduciato, col contratto in scadenza, senza gli stimoli adeguati, in questa stagione non avrebbe reso bene e non avrebbe mai segnato tanti gol quanti quelli di quest’anno. De Laurentiis lo sapeva e ha cercato di guadagnare il più possibile dalla sua cessione.

Le parole del prete

Il sacerdote campano parla ai fedeli delle scelte del Pipita di lasciare il Napoli per denaro: “I napoletani sono tutti affranti per la cessione di Higuain alla Juventus, ma io sfiderei chiunque di voi, per quei soldi, a non andare in un’altra squadra. Ma sentite, fatemi il piacere, è l’interesse a muovere le redini del mondo a chi volete prendere in giro?. Altro che cuore, quel poveraccio ha avuto una grande proposta e l’ha presa, è la mentalità umana questa. Dio, invece, non ragiona così”.

  •   
  •  
  •  
  •