Inghilterra, Sam Allardyce è il nuovo ct: “Ho sempre voluto allenare la Nazionale”

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

sam allardyce
Sam Allardyce è il nuovo ct dell’Inghilterra. L’ex tecnico del Sunderland ha firmato un contratto biennale e prenderà il posto di Roy Hodgson, dimessosi dopo la clamorosa sconfitta contro l’Islanda agli ottavi di Euro 2016. Lo ha annunciato la Federcalcio inglese (FA).
“Sono molto onorato di essere stato nominato allenatore dell’Inghilterra, soprattutto perché non è un segreto che questo è il ruolo che ho sempre voluto. Per me è assolutamente il miglior incarico possibile nel calcio inglese. Farò tutto il possibile per aiutare l’Inghilterra a far bene e per dare alla nostra nazionale il successo che merita. E poi abbiamo l’obbligo di far felice la gente, i tifosi: tutto il Paese deve essere orgoglioso di noi”, ha detto Allardyce nella conferenza di presentazione.

Nell’ultima stagione il tecnico 61enne era subentrato in corsa sulla panchina del Sunderland portando i “Black Cats” a una sofferta salvezza. In Premier League Allardyce aveva guidato anche West Ham, Bolton, Blackburn e Newcastle. Ora “Big Sam” avrà il difficile compito di riconquistare i tifosi dopo la disastrosa spedizione in terra francese.
“I tifosi ci hanno sostenuto nonostante gli alti e bassi degli ultimi anni. Tuttavia non possiamo pretendere il loro pieno sostegno quando i risultati non arrivano. Le critiche delle volte sono esagerate, ma fanno parte del gioco. Uno dei miei obiettivi sarà proprio questo: riavvicinare i tifosi alla nazionale.”

Soddisfatto il presidente della Federazione Martin Glenn, che lo ha fortemente voluto sulla panchina della nazionale dei Tre Leoni:
“Sam Allardyce è l’uomo giusto per questa squadra. Le sue ottime capacità manageriali, unite alle capacità di valorizzare i giocatori più giovani e di cementare lo spirito di squadra, ci hanno facilitato la scelta. Siamo felici che sia proprio Sam a continuare il progetto che stiamo realizzando per riportare l’Inghilterra ai vertici del calcio mondiale.”

Il primo obiettivo sarà quello di rilanciare una squadra uscita con le ossa rotte dall’Europeo francese e portarla senza troppi patemi ai prossimi Mondiali in Russia. L’Inghilterra è inserita nel gruppo F assieme a Slovacchia, Slovenia, Scozia, Lituania e Malta. L’esordio in panchina del neo ct avverrà il 1° settembre a Wembley in amichevole contro un avversario ancora da definire.

  •   
  •  
  •  
  •