Le parole di Montella dopo Milan Bordeaux

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

Le parole di Montella: il tecnico è soddisfatto dei suoi giocatori

le parole di Montella
Le parole di Montella, dopo il match tra Milan e Bordeaux finito per 2 a 1, sono di elogio per l’impegno e per la vittoria dei suoi ragazzi.
Il neo-allenatore rossonero è stato intervistato, dopo la partita, per esprimere i suoi primi pareri:”“Era la prima partita, deve aumentare il ritmo, la velocità di gioco e soprattutto della costruzione: ma siamo all’inizio e ci sono degli segnali positivi, possiamo lavorare ancora.
La squadra ha dato una buona immagine, un buono spirito e una buona immagine: penso si possa essere soddisfatti”
Poi ha risposto ad una domanda su Jack Bonaventura, uno dei migliori in campo della partita:”Lui come Borja Valero? E’ più un trequartista che un interno di centrocampo, deve ancora assimilare il ruolo, ha sempre giocato da esterno anche quando non era al Milan. Vedremo che ruolo fargli fare, ma ha le caratteristiche per poter giocare sia interno che esterno. C’è voglia di mettere in pratica le cose con entusiasmo e partecipazione, che è la cosa che rende di più”.
L’eroe della giornata è stato Suso, ala destra autore di una doppietta e di una buonissima prestazione.
Lo spagnolo sembra si adatti perfettamente all’idea di gioco di Montella e potrebbe essere l’esterno di cui il Milan aveva bisogno.
I rossoneri non hanno giocato brillantemente, ma sono riusciti a vincere la partita meritatamente e a mantenere il vantaggio, nonostante la presenza di tantissimi primavera in campo, nel secondo tempo.
Oltre le parole di Montella, anche Niang è stato intervistato nel post-partita:”Sono molto contento, dal primo giorno in cui sono arrivato ho parlato con il mister e so cosa devo fare per diventare un campione, sono molto determinato ad ascoltare l’allenatore: devo essere bravo in campo e fuori, ho capito gli errori che ho fatto e non devo ripeterli.”
Il francese sembra molto determinato e pronto a diventare uno dei veri protagonisti della prossima stagione.
Anche Jack Bonaventura e Menez hanno fornito una buona partita.
Il centrocampista numero 5 ha fornito l’assist del 2-0 a Suso ed è stato quello più attivo in campo.
Nel primo tempo è anche andato vicino alla rete, ma il suo tiro è stato respinto dal portiere.
Menez, invece, si è sacrificato molto in fase di non possesso e ha mostrato alcune delle sue qualità di dribblatore.
Nonostante sia sempre considerato un partente in casa Milan, il giocatore vorrebbe giocarsi le sua chance nel club milanese.
Le parole di Montella sono positive e speranzose, ma tutti sanno che non basterà la prestazione fornita oggi a rendere i rossoneri competitivi.

  •   
  •  
  •  
  •