Sampdoria-Genoa, nasce la “Luigi Ferraris Srl”. Abbonamenti a quota 14 mila

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

presentazione-luigi-ferraris-srl-0

Nella giornata di oggi, Sampdoria e Genoa hanno presentato la Luigi Ferraris Srl, società che si occuperà della gestione dell’impianto sportivo di Marassi. L’evento si è svolto nella sede di Palazzo Tursi. In rappresentanza dei due club genovesi, presenti l’Avv. Antonio Romei per la Sampdoria e l’Amministrazione delegato del Genoa Alessandro Zarbano.

Entusiasta il braccio destro del presidente Massimo Ferrero. Queste le sue parole:
Quello di oggi è un passo importante per la nostra società, puntare ad avere uno stadio moderno, con servizi adeguati e un aspetto che appaghi i tifosi, è fondamentale. Vogliamo che si passi dal vedere la partita allo stadio al vivere una giornata intera allo stadio. Quella di Marassi sarà una struttura che lavorerà più giorni alla settimana, mantenendo però il forte connotato calcistico. A nome del presidente Ferrero ci tengo a ringraziare il sindaco Doria e poi tutti i dipendenti e i collaboratori della Sampdoria che in questi mesi si sono impegnati e hanno lavorato affinché il progetto stadio divenisse possibile“.

Molto soddisfatto anche il Sindaco di Genova, Marco Doria: “Siamo molto contenti del lavoro fatto lungo quest’anno affinché le due società genovesi potessero gestire direttamente l’impianto di gioco. Crediamo fortemente che lo stadio sia un valore per la città e siamo consci del grande attaccamento dei genovesi a Marassi“.

L’accordo raggiunto, quindi, concede in affidamento la gestione dello stadio di Marassi alle due Società genovesi fino al 2022. Viene confermata, così, la volontà dei due club di continuare ad investire assieme per riqualificare l’impianto del Luigi Ferraris. L’anno scorso, Massimo Ferrero ed Enrico Preziosi, in comune accordo, hanno già effettuato una profonda rizollatura del manto erboso, diventato un misto fra erba e sintetico. Il nuovo obiettivo, da qui in avanti, sarà quello di far vivere lo stadio non solo la Domenica, in modo da aumentare i possibili introiti derivanti dall’intero impianto.

Buone notizie, inoltre, anche dalla campagna abbonamenti blucerchiata. Le tessere staccate in prelazione hanno raggiunto quota 14 mila. Confermato il tutto esaurito in Gradinata Sud. Da domani, quindi, prenderà il via la vendita libera a favore di chi, lo scorso anno, non aveva stipulato alcun abbonamento.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: