Rio 2016, Atletica: nuovo record mondiale nei 100 metri hs. La Harrison fa 12″20

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui
Kendra Harrison piange dopo la vittoria e il record. AP Photo/Matt Dunham

Kendra Harrison piange dopo la vittoria e il record. AP Photo/Matt Dunham

Nuovo record mondiale nei 100 ostacoli

Nelle Diamond League di Londra, di questa serata, la statunitense Kendra Harrison ha vinto in 12 secondi e 20, stabilendo il nuovo record del mondo nei 100 metri ostacoli.
La 23enne batte il record che durava da lontano 1988, arrivando al traguardo con un largo margine sulle rivali. L’atleta festeggia la grande prestazione, che la consola del mancato sbarco a Rio 2016.
Harrison, infatti, non parteciperà alle Olimpiadi. Non si è qualificata nei trials olimpici americani. Nei Trials, passavano solo le prime tre classificate. La nativa del Tennessee, si è classificata sesta. L’atleta aveva segnato ottimi tempi nei mesi scorsi e durante tutto l’anno. Aveva corso in 12″.36  e poi in 12″.24, avvicinandosi sempre di più al primato assoluto. La bulgara Jordanka Donkova, deteneva il miglior risultato mondiali da ben 28 anni e l’americana è riuscita a superarlo per un centesimo. Secondo posto per Brianna Rollins (12″57), poi Kristi Castlin (12″59) e Nia Ali (12″63). Le tre atlete USA, andranno alle Giochi olimpici, mentre Kendra Harrison dovrà aspettare la prossima occasione, nonostante sia ormai diventata la stella dei 100 mt a ostacoli.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta Midtjylland streaming e diretta Tv Champions League

Chi è la nuova star dei 100 mt hs

L’atleta a stelle e strisce, è nata nel 1992. E’ stata adottata da piccola e ha praticato altri sport prima di passare all’atletica. E’ stata per parecchi anni cheerleader e giocatrice di calcio. Al liceo arriva la folgorazione per la corsa, nella  Clayton High School.  Diventa presto campionessa del North Carolina, nel 2010 e nel 2011. Alla Clemson University e poi alla Kentucky University, Kendra gareggia nei 100 e nei 400 ostacoli e si confronta anche con i 60 ostacoli, vincendo nei campionati studenteschi NCAA e SEC tra il 2013 e il 2014. Nel 2015 entra tra i professionisti e partecipa ai Mondiali di Pechino. Nei 100 hs arriva in semifinale ma compie una falsa partenza ed è squalificata.
Nel 2016 ha corso i 60 hs nei Campionati statunitensi indoor, arrivando alla fine con un tempo di 7.77, tra le 13 prestazioni di tutta la storia della gara. Al Mondiale di categoria però si piazza solo ottava. Ora è arrivato questo splendido record, per questa giovanissima ragazza che ha tanto da dare agli Stati Uniti. Non sarà a Rio ma può essere felice lo stesso, ha battuto tutte le avversarie e stabilito un primato difficile da battere. Kendra Harrison ha scritto oggi la storia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: