Ferrero attacca Cassano: “Vuole farsi compatire, gli darò i soldi”

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui
Genova, 21/08/2015 Sampdoria/Cassano - Presentazione Antonio Cassano-Massimo Ferrero (presidente Sampdoria)

Genova, 21/08/2015 Cassano e Ferrero 

L’aperitivo mancato non è andato giù a Massimo Ferrero che non ha perso tempo per rinfacciare ad Antonio Cassano il mancato appuntamento dove si sarebbe dovuto discutere del futuro e della risoluzione del contratto. Cassano ha dato “buca” al presidente e lui ha dato fuoco alle polveri parlando all’emittente genovese Telenord. E quelle di Ferrero sono state parole molto dure nei confronti del barese ormai sempre più separato in casa a Bogliasco.
<<Per lui la riconoscenza è un optional – ha detto Ferrero ai microfoni – Mi chiamava sempre, è uno che si impunta. Ho provato in tutte le maniere a dire quello che lui aveva detto. A me dispiace che un giocatore del suo talento possa finire per fare la vittima sacrificale, allenandosi a Bogliasco da solo, usando la sua storia per farsi compatire>>. Poi Ferrero ha continuato la sua requisitoria <<Ho cercato di farlo ragionare. Lui i soldi li vuole tutti. Quando lui litigò con Romei, io ho preso quella lettera e l’ho strappata perchè ho detto “non deve uscire così”>>.
E poi l’attacco finale del presidente <<Lunga vita a Cassano, ognuno farà la sua strada. Se vuole i soldi glieli darò, perchè ho commesso un errore>>.
Inevitabile, adesso , attendersi la risposta inevitabile attesa via social: per questo sarà bene sintonizzarsi sui profili. Con buona pace delle dipolomazie: il direttore sportivo Osti da una parte e il procuratore di Cassano Giuseppe Bozzo dall’altra. Come era quel film? Ah si, “C’eravano tanto amati”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Serie A - 10° Giornata