Ferrero: “Cassano mi aveva fatto una promessa. La vera vittima è la Sampdoria non lui”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

212727426-293fe1d7-6caa-42a9-bb03-9a7fd46e5edbCassano e Ferrero appena un anno fa. Il rapporto fra i due si è oramai deteriorato

CASSANO NON AVREBBE MANTENUTO LA PAROLA DI LASCIARE LA SAMPDORIA A FINE DELLA SCORSA STAGIONE
Nuova puntata della telenovela Ferrero-Cassano
. Dopo i tweets della moglie del fantasista barese, Carolina Marcialis, arriva la replica del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Apparso parecchio infastidito per gli ultimi risvolti della vicenda, queste le parole del patron blucerchiato ai microfoni di Rai SportCassano mi ha stretto la mano a fine giugno dicendomi che sarebbe andato via sapendo che senza Montella non avrebbe più giocato, e invece non è stato così. Io ho fatto una scelta di cuore e ho sbagliato perché mi aspettavo un uomo che quando dà la parola d’onore la rispetta e non si mette a fare la guerra”.

FALSO CHE IL BARESE SAREBBE COSTRETTO A CAMBIARSI ASSIEME AI MAGAZZINIERI
Sul fatto, poi, che il giocatore sarebbe costretto a cambiarsi nello spogliatoio dei magazzinieri, Ferrero tuona: “Ha tirato fuori questa storia, ma non c’è niente di più assurdoCassano è trattato come un principe, la vera vittima di questa situazione è la Sampdoria e non lui. Cosa mi aspetto? Che mi venga a ringraziare per la possibilità che gli ho dato. Ora vada a dare un aiuto a qualche squadra che dalla B voglia tornare in A, mica è un disonore giocare in Serie B“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Morte Maradona, tante incongruenze e misteri: aperta un'inchiesta. Ecco i dettagli