Higuain sarà di vitale importanza per vincere la Champions League.

Pubblicato il autore: Serena Caracausi Segui

Higuain con la maglia numero 9 della Juventus, segna contro la Fiorentina.

Higuain è stato preso in giro senza sosta da quando è arrivato alla Juventus, ma sabato sera in un gioco strettamente combattuto contro la Fiorentina, Gonzalo Higuain è venuto dalla panchina e ha strappato una vittoria per i bianconeri. Parlando ai giornalisti, prima dello scontro con la Viola, Massimiliano Allegri ha espresso un parere su Higuain: “Quando è venuto qui non era in grande condizione”.
Per Gonzalo Higuain, è stata la sua prima apparizione nella camicia bianco nera della Juve, e sembrava decisamente in sovrappeso e pigro. Dopo essere diventato il trasferimento più costoso nella storia del calcio italiano, Gonzalo Higuain ha dimostrato subito il suo valore, venendo dalla panchina per segnare la vittoria per 2-1 contro la Fiorentina il giorno di apertura della Serie A.

Un obiettivo per la Juventus è stato raggiunto, e, il primo passo verso un sesto scudetto consecutivo è stato scritto grazie a Gonzalo Higuain.

I fan, avevano iniziato il tifo nel momento in cui Higuain si era alzato dalla panchina per scaldarsi. “Mi hanno fatto sentire il loro affetto fin dal primo momento”, ha detto Higuain. “Spero di poter ripagare questo affetto con gli obiettivi e le vittorie”. Higuain ha segnato 36 volte per il Napoli la scorsa stagione. Un record di gol segnati in una sola stagione. “Sono sempre fiducioso, ho dovuto lavorare”. “Quando sto giocando cerco di fare del mio meglio per aiutare la squadra e per fortuna, oggi sono riuscito a segnare. Mi piacerebbe dedicare questo momento a tutti coloro che mi hanno dato la loro fiducia. Vogliamo vincere tutti i titoli possibili quest’anno”, ha dichiarato Higuain. “Ma c’è una lunga strada da percorrere. Siamo solo all’inizio”.

Obiettivo Champions League

Anche l’ex Barcellona Dani Alves ha impressionato al suo esordio nella Juventus. Con Miralem Pjanic dalla Roma, il difensore Medhi Benatia dal Bayern Monaco e Marko Pjaca dalla Dinamo Zagabria, la Juventus, ha assemblato una squadra, che prevede di contendersi il titolo di Champions League.
L’allenatore Allegri, in conferenza stampa, ha ringraziato i ragazzi, prima di tutto perché hanno iniziato meglio rispetto alla passata stagione, e ha commentato la performance di Higuain: “Abbiamo giocato un buon primo tempo, mettendo alla Fiorentina un sacco di pressione, Higuain è in una forma migliore, proprio come lo sono tutti. Abbiamo cinque nuovi giocatori e abbiamo bisogno di diventare una squadra. Higuain quando arriva una mezza possibilità, segna un gol, come si è visto stasera. E non è ancora in forma, ma soprattutto ha bisogno di migliorare l’intesa con i suoi nuovi compagni di squadra”.

C’è attesa per il ritorno di Juan Cuadrado alla Juve

Intanto, secondo il direttore del club Giuseppe Marotta, il ritorno di Juan Cuadrado alla Juventus, dovrebbe essere completato nei prossimi giorni. La Juventus, è fiduciosa di portare a termine “nei prossimi giorni” un accordo con il Chelsea, per firmare Juan Cuadrado. I campioni di Serie A, hanno presentato un’offerta al club londinese, e sono ottimisti, sono sicuri che sapranno convincere il Chelsea. Cuadrado, 28, ha trascorso la scorsa stagione in prestito alla Juve. Giuseppe Marotta, presidente della Juve, ha detto Domenica: “Spero che nei prossimi giorni possiamo concludere l’affare Cuadrado.“Per ora è un giocatore del Chelsea. Abbiamo presentato una proposta e siamo in attesa di una risposta, ma siamo ottimisti”.

  •   
  •  
  •  
  •