Iachini: “Dobbiamo migliorare sull’aspetto difensivo. Alcuni giocatori patiscono ancora le scorie del passato”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

8.0.525580013-kZTB-U1507400916421I-620x349@Gazzetta-Web_articolo

Non comincia nel miglior dei modi l’avventura di Giuseppe Iachini sulla panchina dell’Udinese. I friulani sono costretti a salutare già la Coppa Italia, vista la sconfitta patita con lo Spezia.

Queste le parole del tecnico bianconero nel postpartita:

Siamo partiti bene, con la mentalità giusta. Il pareggio è arrivato su un rimpallo e abbiamo subito un colpo psicologico che mi fa pensare. Abbiamo ancora qualche retaggio mentale da superare, un po’ d’ansia. Siamo rientrati in campo con il piglio giusto, purtroppo l’episodio del rigore che poteva permetterci di svoltare l’abbiamo fallito. Poi ancora un gol con palla inattiva, su questo dovremo sicuramente lavorare. I nuovi forse sono un po’ più liberi mentalmente, gli altri hanno ancora qualche scoria da eliminare. Ma dipende da noi, dobbiamo dare un input a tutto l’ambiente. Abbiamo creato tanto, stiamo costruendo. Purtroppo abbiamo pagato dazio su qualche episodio che in precampionato eravamo riusciti ad evitare. Questa partita, se siamo intelligenti, ci serve per migliorare e per capire dove abbiamo sbagliato. Stiamo lavorando molto sull’aspetto difensivo, i numeri ci dicono che negli ultimi tre anni abbiamo subito 174 gol. Sono troppi. Dobbiamo essere più incisivi, più cattivi. Siamo stati, anche stasera, molto a ridosso dell’area di rigore avversaria. Ma dobbiamo essere più attenti, un campionato difficile come quello di Serie A dipende anche da queste situazioni“.

  •   
  •  
  •  
  •