Il trofeo Gamper e l’intervista all’attaccante della Samp Antonio Cassano

Pubblicato il autore: claudiol Segui

Antonio-Cassano
Il Barcellona riesce a vincere il trofeo Gamper per 3 a 2 contro la Sampdoria grazie ai gol del fuoriclasse argentino Messi. Muriel E Budimir segnano le altre due reti per la Sampdoria. Protagonista dell’intera partita è proprio Messi grazie anche al suo assist su Suarez, autore del primo gol. Evidenti progressi per la squadra di Giampaolo che ha dimostrato uno stile di gioco spettacolare. Le due squadre si erano già incontrate quattro anni fa ,in quella occasione la Sampdoria era riuscita a battere un Barcellona imbottito di riserve grazie ad un gol di testa di Roberto Soriano. Il barese Antonio Cassano non è riuscito purtroppo ad entrare nella rosa dei candidati per questa importante manifestazione sportiva. Il talento barese ,intercettato da Sky Sport ha fatto il punto della situazione ,riferendosi alla rottura con il club blucerchiato: “L’unico problema c’è stato dopo il derby e da quel momento in poi il rapporto non si è più ricucito”. Nonostante ci sia la possibilità di un esclusione dalla lista dei 25 per il campionato ,l’attaccante della Sampdoria si mostra positivo di fronte ai giornalisti di Sky Sport e dichiara: “Io amo la Samp e la sua gente, sono tesserato con la Samp e posso benissimo essere messo fuori lista. Ho fatto 5 anni da fuori rosa in tutte le squadre, posso benissimo anche stare qua, anzi sono più felice, perché sono fuori rosa nella squadra che amo, sto a casa. Io comunque sono felice qui e non ho motivo per andarmene – ha proseguito il barese -, ho fatto tanto per tornare e ora che sono qui non vedo perché dovrei cambiare. Posso anche restare a casa e non giocare, questo è un problema loro” dice riferendosi sempre a Ferrero e al consigliere e legale del patron blucerchiato Romei, con cui Cassano ebbe degli screzi al termine del derby perso per 3-0 contro il Genoa lo scorso maggio. Il barese Cassano potrebbe passare addirittura all’Entella, ma la domanda da porsi è: può una squadra come l’Entella permettersi un giocatore come Cassano,che ha un contratto di 700mila euro con la Sampdoria?

  •   
  •  
  •  
  •