Latina 0 – 1 Roma, ai giallorossi basta Fazio. Le dichiarazioni dei protagonisti

Pubblicato il autore: Luca Ludovici Segui

Mercato Roma Fazio
Buona prova dei giallorossi nell’amichevole in terra pontina. Al “Francioni” gli uomini di Spalletti hanno avuto modo di provare gli schemi di gioco in vista del preliminare di Champions contro il Porto. Per spuntarla è bastata una incornata di Fazio su calcio d’angolo battuto da Totti. Per il resto la Roma si è limitata a gestire e fare aggiustamenti propedeutici all’assetto tattico del team. In ombra Iturbe, eterno incompiuto, ormai fuori dai piani di Spalletti, molto bene i nuovi arrivati Juan Jesus (impiegato a sinistra), Vermaelen e Fazio. Le dichiarazioni:
Spalletti a Roma TV: “Indicazioni? E’ stato un bun allenamento contro una squadra organizzata, hanno lavorato bene, non è stato semplicissimo, qualche cosa di buona l’abbiamo fatta. Bisogna fare qualcosa in più, andiamo avanti col nostro programma, ci servirà per fare qualche passo avanti. La difesa a 3? Ci eravamo incastrati perché loro erano bravi a far girare palla iniziando l’azione, ci prendevano in mezzo con queste mezze misure, siamo andati a specchio. Dobbiamo fare di più, essere più incisivi. Ma non ci sono problemi. Fazio, Vermaelen e Jesus? Molto bene tutti e tre, sia nel primo tempo a 4 che nel secondo a 3, hanno qualità, sanno fare il loro mestiere. A noi servivano questi calciatori. Cosa manca? Dobbiamo fare dei passettini in avanti su tutto, diciamo che quando si riuscirà a mettere la formazione completa in campo da un punto di vista di posizioni e ruoli giusti non ci saranno problemi. Saremo pronti”.
Juan Jesus in zona mista:“A sinistra? Penso di aver fatto bene, di aver aiutato la squadra. Devo lavorare per migliorare ed essere al 100%. Vermaelen? Ha esperienza, ci dà tanto. Credo che tutta la squadra abbia dato tutto. Cosa bisogna migliorare? Dobbiamo migliorare sempre, il nostro lavoro cheide sempre miglioramenti. Dobbiamo migliorare per noi e per la Roma. Cosa non funziona? Niente in particolare, dobbiamo migliorare sempre nell’atteggiamento, in tutto, col Porto sarà difficile”.
Florenzi in zona mista:“Siamo in una buona condizione, ci sono cose da migliorare come sempre, cerchiamo di farle in questa settimana, la prossima partita sarà quella che conta, dobbiamo metterci tutti noi stessi. Duttilità? Ci sono tanti giocatori che possono ricoprire tanti ruoli, cerchiamo di dare il massimo e di mettere in difficoltà gli avversari. Come migliorare? Non lo dico, altrimenti il Porto lo sente (ride, ndr). Se già pensiamo al Porto? Abbiamo iniziato a giocare l’amichevole, pensiamo giorno dopo giorno a mettere benzina per farci trovare pronti. Siamo tutti pronti a dare il 100% della Roma. Vermaelen e Fazio? Hanno avuto un buon impatto, si sono messi a disposizione. Starà a noi metterli a proprio agio, ci aiuteranno”.
Vivarini (all. Latina): Il Latina è vicino alla Roma, è stata una bella vetrina per tutti. Volevo far crescere la squadra, penso ci siano stati buoni segnali. È stata una festa, va bene così. Sono molto contento dei giovani, hanno giocato con personalità, sono fiducioso. 
La Roma? C’è un divario tecnico molto molto alto, una squadra che farà molto bene in campionato. Cerca sempre il gioco, faccio loro i complimenti. Colpito da qualcuno? Quando sono entrati El Shaarawy e Salah si vedeva che avevano un passo diverso, ma sono tutti forti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,