Lista UEFA Roma e le avversarie da evitare

Pubblicato il autore: Raffaele La Russa Segui
champions-league
Settimana calda quella che si prevede in casa Roma: nella notte i giallorossi hanno sconfitto per 2-1 il Liverpool di Jurgen Klopp e continuano la loro tournée oltreoceano.
Il prossimo impegno per la squadra di Spalletti sarà contro il Montreal Impact giovedì 4 agosto ore 01:30.
Al ritorno la squadra giallorossa assisterà al sorteggio del preliminare di Champions League, valido per l’accesso ai gironi.
Inoltre, entro l’8 agosto, la squadra romana dovrà presentare la lista UEFA Roma dei calciatori per il preliminare: il tecnico di Certaldo ha ancora qualche dubbio in merito. 

Ma andiamo con ordine e vediamo quali sono le possibili avversarie della Roma nel preliminare che vedrà l’andata svolgersi il 16 o il 17 agosto, mentre il ritorno il 23 o il 24 agosto, ovvero la settimana successiva.Il sorteggio dei gironi prevede due categorie di squadre: le cosiddette “piazzate” e i “campioni”.
Da questo turno preliminare, che si sta svolgendo in questi giorni, entreranno nelle categorie già citate 10 squadre, divise egualmente nelle due categorie: 5 nei “piazzati” e 5 nei “campioni”.
La Roma, a causa del basso coefficiente nel ranking UEFA (51° posto nella graduatoria), a meno di clamorose sorprese non sarà testa di serie e pertanto sarà catalogata nelle squadre “piazzate”.
Il rischio quindi di incontrare una squadra forte c’è eccome.

Leggi anche:  Dove vedere Genoa Parma streaming e diretta Tv Serie A

Quindi, tra le possibili avversarie della Roma ci sarebbero sicuramente il Manchester City di Guardiola, il Porto, il Villarreal, lo Shakhtar Donetsk (che sta svolgendo il play off ma la qualificazione appare quasi scontata dopo il risultato di 2-0 nell’andata contro lo Young Boys), ed una tra Ajax, Anderlecht (con gli olandesi avanti sui belgi nel ranking) oppure Borussia Monchengladbach, questi ultimi che sarebbero in prima fascia solo nel caso in cui sia l’Ajax che l’Anderlecht venissero eliminati in questo turno.

Se invece la Roma rientrerebbe nella categoria “campioni” e quindi nelle teste di serie (ipotesi remota ma possibile), le avversarie sarebbero ovviamente più abbordabili: le squadre da affrontare sarebbero una tra Paok, Young Boys e Rostov oppure la vincente di Fenerbahce-Monaco oppure quella di Sparta Praga-Steaua Bucarest.
Il pericolo maggiore in questa categoria è rappresentato dal Monaco, anche se è comunque una sfida sulla carta abbordabilissima per la squadra di Spalletti.

Leggi anche:  Dove vedere Palermo-Viterbese, streaming gratis e diretta tv Serie C

Diverso il discorso che potrebbe profilarsi se la Roma sarà non testa di serie: lo spauracchio del Manchester City e del Porto, così come quello dei temibilissimi spagnoli del Villarreal potrebbero recare problemi. Una probabile sfida con lo Shakhtar sarebbe insidiosa, visto che gli ucraini hanno già iniziato il campionato e sono molto avanti nella preparazione: affrontarli adesso, potrebbe essere pericolosissimo. Ajax, Anderlecht e Borussia Monchengladbach invece sarebbero avversarie abbordabili e tranquilli, soprattutto i tedeschi.

Come detto, entro l’8 agosto verrà presentata la lista UEFA Roma che esordirà nel preliminare: per ora sarebbe questa:

Portieri: Alisson e Szczesny;
Difesa: Torosidis, Manolas, Juan Jesus, Gyomber e Palmieri; Centrocampo: Strootman, Paredes, Vainqueur;
Attacco: Perotti, Dzeko, Iturbe e Salah.
A loro si aggiungeranno coloro che risultano nella lista dei calciatori cresciuti nel vivaio romanista, come Totti, De Rossi, Florenzi e Ricci, E coloro che sono cresciuti nel vivaio italiano, come Nainggolan, El Shaarawy e Seck.

Leggi anche:  Juventus, testa al mercato: aperta l'idea su Milik e Giroud

La lista UEFA Roma, così come ve l’abbiamo presentata, è ancora parziale: mancano infatti da aggiungere un italiano (Darmian? Zappacosta? D’Ambrosio?) oppure due stranieri che non siano extracomunitari.

Il brasiliano Gerson, verrà presumibilmente inserito nella lista UEFA Roma B, quella dove possono essere inseriti i calciatori primavera da portare accorpandoli alla prima squadra.

Si prevede quindi un agosto di fuoco per la squadra romanista, impegnata su più fronti, quello europeo, del mercato, e sull’eterno inseguimento alla Juventus…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: