Petkovic: “La Juventus resta la favorita per il titolo. Attenzione però al Napoli. Lazio imprevedibile”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

20120826_petkovicVladimir Petkovic, ex allenatore della Lazio, ora ct della Nazionale svizzera

Una vecchia conoscenza dell’ambiente laziale, Vladimir Petkovic, ha analizzato, ai microfoni di Tuttomercatoweb, quello che potrà essere l’ormai prossimo Campionato di Serie A, non tralasciando, ovviamente, di spendere qualche parola anche sulla sua ex squadra: “Mi aspetto un campionato interessante con tanta qualità. E credo che anche le avversarie della Juventus si siano rinforzate, benché i bianconeri restino i favoriti per il titolo. Ma confido ancora nel Napoli, che farà di tutto per rendere la vita difficile alla Juve, oltre che alla Roma“. Se dovesse dare un parere, invece, sulle due squadre milanesi? “Dico solo che Inter e Milan sono due squadre che devono sempre lottare per vincere, anche per il bene del calcio italiano. Al momento l’Inter mi piace di più, ha fatto buoni acquisti ed è una squadra che ritengo piuttosto competitiva“.

Spostandoci sulla romane, in particolar modo sulla Lazio, che giudizio dàUna squadra che alterna ottimi campionati a tornei negativi. Una squadra imprevedibile ma ovviamente spero che possa far bene. Una squadra che ho avuto la fortuna di allenare e mi spiace che ci sia questa tensione fra tifosi e società. Per il bene di tutti bisogna remare dalla stessa parte. Circa la Roma è una squadra pronta per lottare per il titolo, mi sembra molto competitiva“.

La rivelazione del prossimo anno? “Potrei dire Sassuolo, ma a questo punto non lo sarebbe più dato che è stato rivelazione dello scorso torneo. Credo che la Fiorentina possa fare molto bene“.

Essendo ct della Svizzera, cosa si aspetta dai giocatori elvetici? Ci sono giocatori che conoscono già bene il torneo italiano. Spero che possano mettersi in mostra e soprattutto che le loro squadre vadano bene, perché ne guadagnerebbero loro e la nazionale svizzera“. A Stephan Lichtsteiner, che rischia di perdere il posto per l’arrivo di Dani Alves, si sente di dare qualche consiglio? “La Juventus è una squadra che punta a vincere tutte le competizioni, per cui serviranno tutti i giocatori in rosa. La stagione è lunga e credo che Lichtsteiner sarà utile alla causa e giocherà molte partite“.

  •   
  •  
  •  
  •