Rio 2016, Calcio femminile: Risultati e classifiche della prima giornata di gare.

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

Rio 2016, Calcio femminile: Risultati e classifiche della prima giornata di gare

Usa calcio femminile
Girone E: Brasile e Svezia prime

Cominciano le Olimpiadi di Rio 2016. In attesa della cerimonia d’apertura, ecco la prima giornata di calcio femminile. Per il girone E, alle 18 di ieri, si è giocata la partita Svezia-Sudafrica, che vi abbiamo proposto in diretta Live. Le svedesi, allo Stadio Olimpico, si sono imposte per 1-0 sulla selezione africana, gol di Fischer. Il Sudafrica è riuscito a resistere in difesa per 75 minuti, prima della rete. Una traversa per la svedese Jakobson, migliore in campo e tante altre occasioni per le scandinave. Per le africane Seoposenwe, non è riuscita ad esprimersi al meglio in attacco, poco supportata dalle compagne. Alle 21 è stato il momento di scendere in campo per Brasile e Cina, sfida inedita tra le due squadre. Le brasiliane si sono imposte nettamente con tre gol. Nel primo tempo tanto possesso palla e molti angoli battuti dalle talentuose calciatrici verdeoro. Il risultato viene sbloccato al 36′ del primo tempo, colpo di testa vincente di Monica. Il secondo tempo non vede un copione diverso. La selezione brasiliana è padrona del campo e mette a segno altri due gol. Al 59′ segna Andressa Alves e quasi allo scadere (90′) Cristiane. Il bilancio è di due segnature dall’attacco e una dalla difesa (Monica). Ottima prestazione della numero 10, Marta. La fantasista è stata prodiga di assist per le compagne, uno dei quali per l’azione del secondo gol. Grande entusiasmo dei tifosi carioca e anche per le calciatrici, che hanno giocato divertendosi.  Dunque, nel girone E, a 3 punti comandano Brasile e Svezia. A zero punti le perdenti Sudafrica e Cina.

Girone F: avanti Canada e Germania

Per il girone F, la prima partita ha avuto inizio alle ore 20 italiane. Canada-Australia ha aperto le danze. Le due squadre si sono affrontate nella cornice del Corinthians Stadium. Il match si è sbloccato già al primo minuto. Janine Beckie ha portato avanti le nordamericane. L’Australia ha poi comandato la gara, senza riuscire a raggiungere il pareggio. Al 18′ viene espulsa la canadese Shelina Zadorsky e le australiane prendono l’incrocio dei pali, su una punizione di Elise Kellond-Knight.  Nella ripresa, la partita è sempre in mano all’Australia che non riesce ad essere lucida sotto porta, finché il Canada non ottiene un rigore al 73′. Il penalty viene tirato da Beckie; l’autrice del primo gol sbaglia e non chiude la partita. Pochi minuti dopo arriva il gol del 2-0 che mette fine alla gara. A punire su contropiede, è il capitano Christine Sinclair che porta avanti la sua squadra nel girone. Grande rammarico e sfortuna per le Aussie, che hanno mancato tante occasioni da gol.  L’altra partita del girone F, è cominciata alle 23 e ha visto la sfida tra Zimbabwe e Germania. Le tedesche, date tra le favorite della competizione, conducono un ottimo primo tempo e lo Zimbabwe non tira mai in porta. La gara si accende al 22′ con il primo gol della nazionale europea, a firma di  Sara Daebritz. Circa quindici minuti, al 36′, arriva anche il raddoppio; questa volta a segnare è l’attaccante Popp. Il secondo tempo, comincia,sorprendentemente, nel segno dello Zimbabwe. La selezione africana accorcia le distanze con Basopo al 50′. E’ solo un fuoco di paglia però. La Germania segna il 3-1 su punizione con la centrocampista Behringer, tre minuti dopo. Goleada negli ultimi minuti di gioco. Ancora a segno Melanie Behringer dopo un rigore sbagliato (78′), poi all’83’ il quinto centro della neo entrata Leupolz. Autogol di Chibanda al 90′, è 6-1 finale.  Nel girone, quindi, a punteggio pieno Canada e Germania. Zero punti per Australia e Zimbabwe.  

Girone G: vittoria per USA e Francia

Il girone G, si è aperto alle 24 con Stati Uniti-Nuova Zelanda. Le americane, campionesse olimpiche uscenti. si dimostrano subito in palla. Al 9′ passano in vantaggio con Carli Lloyd. La gara è tutto sommato equilibrata e non ci sono grandi emozioni da ambo le parti. Ad inizio secondo tempo, 2-0 delle atlete a stelle e strisce, il gol è di Alex Morgan. La gara si stabilizza su ritmi non altissimi, ci sono due punizioni per gli Usa ma non hanno esito. La Nuova Zelanda con la subentrata Kirsty Yallop, si vede di più in avanti ma spesso le sue giocatrici finiscono in fuorigioco. Match molto fisico e poche occasioni reali. Gli Stati Uniti, forti del doppio vantaggio, non affondano il colpo e le rivali non pungono. Al fischio finale, le calciatrici USA si impongono per 2 a 0. Ultimo match della notte, è stato Francia-Colombia. Le francesi sono passate subito in vantaggio con un autogol di Arias, al 2′. La partita prosegue con il secondo gol di Le Sommer al 14′. A fine primo tempo (42′)  il sigillo di Abily , che chiude di fatto il match. Nel secondo tempo, a siglare l’ultimo gol è Majri all’82’. Risultato finale 4-0. Le colombiane non danno grattacapi alla difesa d’Oltralpe, se non alla fine dei tempi regolamentari. Nel girone G, per ora, prime Usa e Francia. Con zero punti, rimangono Colombia e Nuova Zelanda. Le prossime gare dei tre gironi, sono in programma per il 6 e il 7 agosto. Il girone F vedrà scontrarsi, CanadaZimbabwe alle ore 20 e Germania-Australia alle 23. Per il girone E, invece,  ci saranno Sudafrica-Cina alle 24 e Brasile-Svezia alle 03.00, sempre ora italiana. Per il girone G, infine Stati Uniti-Francia ore 22 e Colombia-Nuova Zelanda alle 05,00.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: