Sarri, un silenzio che fa rumore

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Sarri-770x470
E’ un silenzio che fa rumore, quello del Napoli. Da quando è iniziato il ritiro a Dimaro, fino ad oggi, a quattro giorni dall’inizio della nuova stagione, quasi mai, un componente della società, è mai andato ai microfoni, o intervistato da giornalisti per dire la sua sull’inizio del torneo e competizioni varie. Perché? I tifosi sono alquanto disturbati da questo comportamento societario, infatti, Maurizio Sarri, tecnico, non ha mai detto la sua, su squadra, calciomercato ed avversarie da affrontare. E’ una tattica? Non lo possiamo ben definire, fatto sta, che i sostenitori azzurri, sono delusi da questo essere trattati. Presenti a migliaia a in Trentino per accogliere i calciatori, non sono rimasti soddisfatti dal comportamento di De Laurentiis e della sua troupe. Fatto sta, che domenica si inizia, e Sarri, da quanto si evince dagli allenamenti di Castelvolturno sembra che abbia già le idee chiare per affrontare il neo promosso Pescara. Mertens, dovrebbe partire titolare al posto di Insigne, un po’distratto dalle idee di mercato, e dall’aumento di ingaggio, come chiede anche il suo procuratore. Probabile anche la partenza da titolare di Gabbiadini. Valdifiori, invece sostituirà Jorginho, squalificato nell’ultima giornata dello scorso campionato contro il Frosinone. Stabiliti anche i prezzi dei biglietti per la prima casalinga al San Paolo col Milan. Tifosi infuriati col presidente, per i 40 euro stanziati nel settore curve. Non c’è proprio una bella atmosfera intorno alla società.

  •   
  •  
  •  
  •