Sesta giornata Super League Svizzera, Basilea già in fuga

Pubblicato il autore: Fabio Roveda Segui

Super League svizzera

Sesta giornata per la Raiffeisen Super League svizzera 2016/17, massima divisione del campionato elvetico. Il Lucerna affonda a San Gallo, mentre il Basilea vince in scioltezza sul campo del Thun e va in fuga a +6. Vincono anche Sion e Grasshoppers, pareggio del Losanna a Lugano. Classifica cortissima in coda, otto squadre in cinque punti.

SESTA GIORNATA SUPER LEAGUE SVIZZERA 2016/17

SAN GALLO-LUCERNA 3-0
La sorpresa della giornata arriva da San Gallo: i padroni di casa sconfiggono facilmente per 3-0 gli uomini di Babbel. Dopo un buon primo tempo, la superiorità territoriale dei biancoverdi viene concretizzata nella ripresa: Buess porta in vantaggio i suoi con un bel destro al 63′. Il raddoppio lo sigla Aratore al 73′, mentre nel recupero c’è gloria anche per Chabbi che firma il 3-0 definitivo.

THUN-BASILEA 0-3
Bastano venti minuti al Basilea per mettere in chiaro le cose in ottica campionato: al 4′ è Lang di testa a portare in vantaggio gli ospiti, raddoppio al 13′ con un bel tiro al volo di Janko. Al 19′ la rete del 3-0 che chiude di fatto già i conti della gara: la sigla Faivre su punizione. Partita in ghiaccio, forse anche il campionato nonostante siamo solo alla sesta giornata.

GRASSHOPPERS-YOUNG BOYS 4-1
Neanche i gialloneri della capitale riescono a tenere il ritmo della capolista e crollano a Zurigo. Il Grasshoppers riscatta un avvio di stagione deludente rifilandone quattro allo Young Boys: il vantaggio lo segna Munsy al 39′, ma Frey pareggia al 58′. E’ solo un’illusione perché le cavallette ne fanno altri tre con Lavanchy (74′), Sigurjonsson (86′) e un rigore di Caio nel recupero che lo porta a sette reti in testa alla classifica capocannonieri.

SION-VADUZ 3-1
Debutto vincente sulla panchina del Sion per il nuovo allenatore Zeidler. I suoi uomini ne fanno tre al Vaduz: vantaggio firmato di testa da Gekas al 7′ e raddoppio di Carlitos al 48′. Gli ospiti restano in dieci per un doppio giallo a Ciccone, ma trovano comunque la rete che riapre il match all’82’ con Brunner. La chiude però Itaperuna al 91′: 3-1.

LUGANO-LOSANNA 1-1
Più ombre che luci per i bianconeri del Ticino che non vanno oltre un pari interno contro il neopromosso Losanna. Dopo un buon avvio dei padroni di casa prendono coraggio gli ospiti che passano al 56′ con Campo. Il pareggio arriva con un contropiede del solito Alioski che impatta il match al 64′. Finale arrembante dei biancoblù, ma il risultato non cambia più.

CLASSIFICA
Basilea 18
Lucerna 12
Grasshoppers 9
Young Boys 9
Losanna 8
Lugano 7
Vaduz 7
San Gallo 6
Sion 6
Thun 5

PROSSIMO TURNO
Basilea-Grasshoppers
Young Boys-Lucerna
Losanna-Vaduz
Sion-Thun
San Gallo-Lugano

CLASSIFICA MARCATORI
SETTE RETI
Caio (Grasshoppers)
QUATTRO RETI
Alioski E. (Lugano)
Hoarau G. (Young Boys)
Janko M. (Basilea)
TRE RETI
Delgado M. (Basilea)
Doumbia S. (Basilea)
Frey M. (Young Boys)
Hyka J. (Lucerna)
Schneuwly M. (Lucerna)
DUE RETI
Buess R. (San Gallo)
Campo S. (Losanna)
Fassnacht C. (Thun)
Juric T. (Lucerna)
Kubo Y. (Young Boys)
Lang M. (Basilea)
Margairaz X. (Losanna)
Margiotta F. (Losanna)
Mujangi B. G. (Sion)
Munsy R. (Grasshoppers)
Muntwiler P. (Vaduz)
Neumayr M. (Lucerna)
Pak Kwang-Ryong (Losanna)
Rapp S. (Thun)
Steffen R. (Basilea)
Suchy M. (Basilea)
Torres G. (Losanna)
Ziegler R. (Sion)
Zuffi L. (Basilea)

  •   
  •  
  •  
  •