Calcio siciliano, i gironi di Prima categoria

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

sicilia

Resi noti i gironi di Prima categoria siciliana. Ammesse dodici società che avevano chiesto il ripescaggio: Armerina, Aci Bonaccorsi, Sporting Augusta, Gualtierese, Rapisardi, San Leone, Nuova Azzurra, Nuova Sportiva del Golfo, Atletico Corleone, Petralia Soprana, Folgore Sant’Agata, New Modica calcio. Il Consiglio direttivo del comitato regionale della Lega nazionale dilettanti, dopo aver esaminato le relative richieste, ha ammesso anche Noto, non ammesso alla Serie D, Leonfortese, che ha rinunciato al campionato di Eccellenza, Cefalù, Pachino e Prizzi, che hanno rinunciato al campionato di Promozione. Ammissione anche per Sciacca, società di nuova affiliazione alla Figc, Eurosport Avola e Borgonuovo, che hanno presentato domanda di ammissione.

Sono diverse le società dal passato illustre. Nel girone A spicca lo Sciacca, che ha giocato per diverse stagioni nell’attuale Serie D, un tempo denominata Interregionale. C’è anche l’Empedoclina, che alla fine degli anni Settanta ha sfiorato la promozione in Serie D, cogliendo un prestigioso secondo posto alle spalle della Nissa. Nel girone B il Bagheria, negli anni Ottanta e Novanta in D: migliori piazzamenti due terzi posti nelle stagioni 1986-87 e 1987-88. Nel girone D il Villafranca può vantare una grossa tradizione calcistica anche in D. Nel girone F, Comiso, Noto e Scicli. Nel girone G Enna e Leonfortese.

Si preannuncia un campionato molto interessante anche sul piano agonistico: massiccio il numero di formazioni che punta al salto di categoria. Non mancheranno, come ogni anno, le cosiddette squadre rivelazione. Nel girone A, Balestrate, Carini e Ribera sembrano disporre di un buon potenziale. Nel girone B, Borgo Nuovo e Acquedolci sono certamente due buone formazioni. Nel girone C, l’effetto sorpresa potrebbe arrivare da Pro Falcone, Gualtierese e Virtus Milazzo. Le altre squadre in grado di ritagliarsi un ruolo di primo piano strada facendo: Paternese e Atletico Messina nel girone D, Aci Catena e Augusta nel girone E, Canicattini e Pachino nel girone F,  Armerina e Catenanuovese nel girone G, Castellana e Sparta Palermo nel girone H.

Girone A: Altofonte, Balestrate, Ribera, Carini, Cinisi, Giuliana, Don Bosco Partinico, Empedoclina, Fulgatore, Libertas Marsala, Strasatti, Nuova Sportiva del Golfo, Real Unione, Sciacca.

Girone B: Bagheria, Borgo Nuovo, Rangers, Cefalù, Rocca, Folgore Sant’Agata, Acquedolci, Real Campofelice, San Basilio, San Fratello, Sfarandina, Stefanese, Brolo, Umbertina.

Girone C: Aquila, Duilia, Furnari Portorosa, Gualtierese, Montagnareale, Nuova Azzurra, Nuova Rinascita, Orsa, Gioiosa, Pro Falcone, Pro Mende, Pro Tonnarella, Saponara, Virtus Milazzo.

Girone D: Atletico Francavilla, Atletico Messina, Villafranca, Paternese, F24 Messina, Libertas Aci, Milo, Piedimonte etneo, Sant’Alessio, Pompei, Robur, Russo, Sporting Messina, Valdinisi.

Girone E: Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sanfilippo, Erg, Floridia, Lineri Misterbianco, Rapisardi, Militello Val di Catania, Real Picanello, San Leone, Scordia, Sporting Augusta, Sporting Priolo, Tutta San Gregorio di Catania.

Girone F: Atletico Scicli, Canicattini, Comiso, Eurosport Avola, Frigintini, New Modica, New Pozzallo, Noto, Pachino, Per Scicli, Portopalo, Pro Ragusa, Scicli 2013, Solarino.

Girone G: Agira, Armerina, Barrese, Branciforti, Catenanuovese, Ciclope Bronte, Nicosia, Enna, Motta, Leonfortese, Misterbianco, Randazzo, Real Adrano, Maletto.

Girone H: Albatros, Atletico Corleone, Castronovo, Castellana, Petralia Soprana, Don Carlo Misilmeri, Gangi calcio, Oratorio San Ciro, Prizzi, Real Suttano, Roccapalumba, Sparta Palermo, Spartacus, Vallelunga.

  •   
  •  
  •  
  •