“Casa” Cassano: Ferrero attacca, Carolina risponde con un tweet con il dito medio alzato

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui

cassanoPareva strano che sulla vicenda Cassano, in casa Sampdoria, potesse regnare per troppo tempo il silenzio dei protagonisiti…Infatti ad accendere, ancora una volta, le polveri è stato il presidente Massimo Ferrero alla vigilia dell’ importante trasferta romana contro i giallorossi.

Ferrero ha parlato ai microfoni di “Radio sport” e la replica non si è fatta attendere sui canali della moglie di Cassano, Carolina Marcialis. “Cosa è succeso con Cassano ? – si è domandato retoricamente Ferrero che si è risposto – Lui ha deciso di fare la vittima sacrificale. Ha fatto un ragionamento, ha pensato che è un grande calciatore, che è ancora bravo e che se si mette ad allenarsi da solo qualcuno parlerà ancora di lui. Si è comportato molto male, è bene che stia lì e rifletta”. Poi quello che apapre davvero un affondo diretto non tanto al calciatore ma…”Stagione fuori rosa= Fuori rosa, l’amore si posa…io gli davo tutto lo stipendio e gli ho detto di andare via. Se vogliamo parlare di ripicche, di schemi e stupidità dovete parlare a un altro”.
Infine la questione del trasferimento all’Entella , che tanto aveva fatto discutere nei giorni precedenti la chiusura del calciomercato. Ancora Massimo Ferrero: ” Fosse stato intelligente, e ancora può dare qualcosa, perchè non è andato a giocare all’Entella? Magari portava l’Entella in A e attaccava gli scarpini con un trofeo. Non so perchè non abbia accettato l’Entella, gli ho spiegato che Romei non c’entra niente, gli ho detto di buttare la lettera. E’ rimasto a fare la vittima, si metterà un piumone…”. Ferrero ha chiuso così, con accenni sibillini, il suo intervento radiofonico su Cassano per poi passare a parlare d’altro rinvigorito dall’ottimo momento della squadra.
cassanoFin qui il presidente blucerchiato. Il tempo di ascoltare l’intervento in etere e subito è arrivata la replica, sotto forma di social post sui canali di Carolina Marcialis, fiera consorte di Fantantonio, che da giorni taceva. Due tweet di chiara risposta che possono essere compresi solo se letti in parallelo alle dichiarazioni di Ferrero e ad esse susseguenti e conseguenti.
Il primo dei due tweet della Sibilla cumana Carolina Marcialis suona così “…vittima’! Mai…sempre carnefice!”  con a seguire due emoticon molto significative che recano il medio alzato in modo significativo. Scritto di getto e molto emotivo direttamente dalla splendida cornice di Portofino. Il secondo, quasi in contemporanea, si riferisce alla missiva di licenziamento, cui fa riferimento anche Ferrero nell’intervista, susseguente al litigio tra Cassano e l’avvocato Romei, alter ego di Ferrero, avvenuto negli spogliatoi dello stadio Ferraris, al termine del derby dello scorso campionato perso malamente dalla Sampdoria. Il tweet è eloquente “…la famosa lettera è magicamente a casa…INTERA” #mistero “.
Insomma, se il silenzio dei renitenti era durato qualche giorno, è bastata una dichiarazione del presidente Ferrero a rilanciare la querelle, non certo per la gioia dei tifosi della Samp.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.