Champions League, Dinamo Zagabria – Juventus Allegri e Chiellini in conferenza stampa

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
ALLEGRI CHAMPIONS BRUNO
Tre punti per mettere nel dimenticatoio il pareggio all’esordio contro il Siviglia e riprendere la marcia in Champions League. E’ questo l’obiettivo fissato dal tecnico bianconero nel corso della conferenza stampa della vigilia del match di domani tra Dinamo Zagabria e Juventus. Il tecnico bianconero è tornato anche a parlare della prestazione sottotono della squadra sabato sera a Palermo ma ha ribadito il pensiero già espresso alla vigilia dell’esordio in Champions contro gli spagnoli del Siviglia: la Juventus è tra le quattro squadre più forti d’Europa.

Dinamo Zagabria – Juventus Allegri in conferenza stampa

” Domani non dovremo pensare a fare calcoli. Il nostro obiettivo è quello di conquistare i tre punti attraverso una buona prestazione da parte della squadra. A Palermo la squadra ha fatto degli errori tecnici ma lavoriamo insieme soltanto da un mese e dobbiamo ancora migliorare per sfruttare al massimo le caratteristiche dei nuovi arrivati. C’è un’illusione generale che ci spinge a pensare che la Juve deve vincere sempre 3-0, abbiamo 15 punti e tutti si aspettano di più. Bisogna lavorare di più e passare per il gioco, tutta quest’illusione ci porta ad essere superficiali e la superficialità ci fa perdere punti.Dobbiamo lavorare per vincere, per farlo si deve faticare e lottare. Nonostante questo, ribadisco che la squadra è  tra le prime quattro d’Europa.Ogni valutazione sulla formazione che scenderà in campo verrà fatta in base alla condizione dei giocatori ed al tipo di partita che ci aspetta. Da tutti mi aspetto però una grossa mano, anche da chi verrà in panchina. A centrocampo giocheranno Khedira, Hernanes e Pjanic anche se Alex Sandro potrebbe a sua volta essere impiegato anche come mezzala sinistra. Lo stesso Evra potrebbe giocare dall’inizio ma sono scelte che farò domani. Pjaca e Mandzukic non è detto che debbano giocare perchè sono degli ex.  Higuain domani partirà titolare anche perchè ha bisogno di conoscersi con i compagni e loro devo abituarsi ai suoi movimenti e questo si può fare solo in allenamento ed in partita”.

Insieme ad Allegri ha preso parte alla conferenza stampa della vigilia anche il difensore Giorgio Chiellini che ha sottolineato l’importanza di arrivare al match contro la Dinamo Zagabria con il giusto approccio mentale.

” Giocare in trasferta in Champions League è sempre difficile. Sono partite dure ma se si approcciano bene, con la giusta determinazione, si riesce a portare a casa il risultato. Se invece si sbaglia approccio rischi di perdere punti. Domani la Dinamo proverà a metterci in difficoltà attraverso ritmi di gioco molto alti.  Noi dobbiamo essere concreti e portare a casa il risultato. Per quanto riguarda il sistema di gioco a 4 o 3 difensori ciò che conta è l’interpretazione. Noi siamo pronti a giocare sia in un modo che nell’altro. Siamo consapevoli che dopo il pareggio contro il Siviglia domani serva la vittoria. Il girone è abbastanza equilibrato. Siviglia e Lione sono ottime squadre”.
  •   
  •  
  •  
  •