Di Canio sospeso da Sky, risoluzione del contratto per la scritta Dux

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
di canio

Paolo Di Canio

Di Canio, chi se lo scorda dopo quel derby di Roma mentre corre sotto la curva Sud. Erano passati esattamente 16 anni dal suo arrivederci. Ah, Paolo Di Canio! L’ex bandiera della Lazio torna a far parlare di sé, nel bene o nel male, dopo una vita passata nel calcio con il piede schiacciato al massimo sull’acceleratore. E’ stato sospeso da Sky per una foto, una foto di un tatuaggio e una scritta che, per chi bazzica dalle parti dello Stadio Olimpico, è incisa sull’obelisco del Foro Italico: “DVX”. Di Canio ha concluso il suo contratto di comune accordo con i vertici Sky, dopo appena una puntata di quella trasmissione di approfondimento sportivo condotta dall’attaccante che doveva accompagnarci per tutta la stagione. Doveva passare l’invernata a raccontare il meglio e il peggio della Premier League. Oggi si torna a palare di lui. O meglio, per qualcosa che gli è stata stampata addosso. Non ci sono grosse polemiche e gli stessi vertici della pay per view parlano di “comune accordo”.

Caso Di Canio, le parole dei vertici Sky

Abbiamo fatto un errore. Ci scusiamo con tutti quelli di cui abbiamo urtato la sensibilità. Dopo aver parlato a lungo con Di Canio, nonostante la sua professionalità e competenza calcistica, abbiamo deciso insieme di sospendere la sua collaborazione”. A parlare è Jacques Raynaud, executive vice president Sky Sport & Sky Media, parlando, nel corso della presentazione dei palinsesti 2016-2017, delle polemiche per una foto sui social dell’ex calciatore con il tatuaggio “DVX” in vista sul braccio. Introducendo le novità legate al calcio su Sky, Raynaud ha voluto “fare un inciso” sulla vicenda riguardante Di Canio, protagonista di un promo dell’approfondimento sulla Premier League che conduceva da domenica scorsa. Siamo venuti a conoscenza di molte contestazioni sul web per uno scatto di un nostro talent, Di Canio, con le braccia scoperte e un certo tatuaggio”, ha spiegato Raynaud, prima di annunciare lo stop alla collaborazione. Qui ricordiamo lo spot che annunciava il programma. E non possiamo non augurargli tanta fortuna.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: