Il tifo web della Sampdoria contro Giacomelli e la Roma: insulti e ironia sui social doriani

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui

IMG_2696

Hanno raccolto un po’ le idee, forse si sono ripresi dallo schock di esserci visti sfuggire di mano la partita all’ultimo giro di lancette. Fatto sta che i tifosi sampdoriani, una volta analizzate le immagini del rigore decretato dal signor Giacomelli ai danni della loro squadra, sono insorti in massa .Subito dopo il fischio di chiusura e con il passare delle ore, la rivolta dei supporters doriani si è fatta corale sui social, all’interno dei gruppi e dei forum blucerchiati.

“Inesistente” è l’appellativo ricorrente per definire il fallo che ha originato il calcio di rigore che ha gettato all’Inferno una squadra che, specialmente fino a quando Giove Pluvio non aveva decretato lo stop alla gara, aveva controbattuto colpo su colpo ai giallorossi padroni di casa fino a chiudere la frazione di gioco in vantaggio.
Una valanga di post rabbiosi nei confronti dell’arbitro e della squadra capitolina, reo , il primo, di aver deciso la gara, colpevole la seconda di ladrocinio sportivo.
Non si è salvato neppure il tecnico Spalletti, che a Genova non vedono certo di buon’occhio, perché sotto la sua direzione la squadra retrocesse in finale di secolo. Anche per lui insulti nel leggere le dichiarazioni del post gara.
IMG_2697
Uno sguardo ai vari gruppi blucerchiati che esistono su Facebook è il termometro di quanto la parte blucerchiata di Genova sia rabbiosa fino all’insulto puro. Nel gruppo “Sampdoria Club Palo Mantovani e Vujadin Boskov” hanno circolettato l’immagine clou del rigore allineandosi agli improperi che già in queste ore il presidente Massimo Ferrero ha indirizzato nei confronti di Dzeko accusato di simulazione. Claudio ce l’ha con Totti e lo invita ad un uso alternativo del dito.
I “vaffa ” si sprecano nel “Sampdoria Group” a corredo dell’ira del presidente Massimo Ferrero che chiede l’uscita degli arbitri dalla FIGC e del direttore sportivo Carlo Osti che dice “L’arbitro sarà giudicato nelle sedi opportune”. Nel gruppo “Sampdoria Channel 24” si ricorre all’ironia con un fotomontaggio che riguarda Totti e una sua antica pubblicità “Donne è arrivato l’aiutino”.
Nel gruppo “La Sampdoria scende in campo” la parole più gettonata è “Vergogna” mentre Roberto invita il patron giallorosso Pallotta ” a parla di baseball”. Piera profetizza “Se non ci ribelliamo subito a sti scandali ci tartassano per sempre”. Nel gruppo “Cuori blucerchiati” assegnano a Dzeko il premio Mario Merola per la sceneggiata.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata