Inter, Alvarez “porta” 10,5 milioni di euro. Il TAS verso la sentenza sulla contesa Inter – Sunderland

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

alvarez_inter_sunderlandIl giorno dopo la pesante sconfitta sul campo dello Sparta Praga, la seconda in altrettante uscite di Europa League, una buona notizia arriva per l’Inter che si appresta a ricevere una cospicua somma di denaro per una vicenda relativa al 2015. Il caso è quello che si è innescato tra Inter e Sunderland relativamente al pagamento della somma di 10,5 milioni di euro non versato dal club inglese nelle casse nerazzurre per il trequartista argentino Ricky Alvarez.
In quell’occasione il Sunderland ( che aveva preso in prestito dall’Inter il giocatore) si rifiutò di pagare 10,5 milioni di euro  per il riscatto del giocatore, scattato in automatico dopo aver raggiunto la salvezza in Premier League. Infatti l’accordo tra i due club prevedeva un primo prestito oneroso del giocatore che, in caso di salvezza del Sunderland, avrebbe dovuto essere acquistato a titolo definitivo dal club inglese versando all’Inter 10,5 milioni di euro. Il Sunderland, in quell’occasione, non soltanto non pagò alcunchè all’Inter ma accusò la società nerazzurra  di aver dato in prestito il giocatore che aveva necessità di una intervento al ginocchio.  Un’accusa che l’Inter ha sempre categoricamente smentito.  Tra i due club si era aperto, quindi, un contenzioso che si era trascinato fino alla Fifa che aveva dato ragione, con una prima sentenza, alla società italiana. Contro la decisione della Fifa il Sunderland aveva però presentato ricorso al Tas. Secondo quanto rivelato dal Daily Mail anche il Tas darà ragione all’Inter ed il Sunderland sarà costretto così a pagare alla società nerazzurra i tanto attesi 10,5 milioni di euro. Il Tribunale svizzero, secondo il Daily Mail, sarebbe orientato a confermare la prima sentenza della Fifa, che diventerebbe esecutiva.  A giorni è atteso il pronunciamento del Tas che potrebbe consentire all’Inter di fare cassa con l’arrivo di 10,5 milioni di euro da parte del Sunderland. Soldi questi che l’Inter potrà ritrovarsi come gruzzoletto “inaspettato” da investire nella prossima sessione di mercato di gennaio.
Il giocatore argentino ha collezionato complessivamente 13 presenze con la maglia del Sunderland prima di approdare alla Sampdoria ( con un contratto di sei mesi), club con il quale ha firmato la scorsa estate il prolungamento del contratto fino al 2019

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: