Inzaghi analizza la Champions League: “Vedo Bayern – Juve in finale”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
milanNel giorno in cui si apre l’edizione 2016/2017 della Champions League ha fatto il punto sulla manifestazione e su quelle che potranno essere le protagoniste della competizione l’ex attaccante di Juventus e Milan, Pippo Inzaghi.  L’attuale allenatore del Venezia, nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha indicato le sue favorite per la vittoria finale analizzandone pregi e qualità. Per Inzaghi quello di quest’anno potrebbe essere l’anno buono per la Juventus di Massimiliano Allegri.

” La Juventus è pronta per provare a vincere. La Champions League si vince con la squadra intera. La cessione di Pogba in estate ha permesso alla Juventus di completare il suo organico. Ha tre attaccanti straordinari con Mandzukic insieme a Higuain e Dybala a rivestire un ruolo molto importante. Si è rinforzata a centrocampo con Pjanic ed in difesa con Benatia.  L’unica preoccupazione per i bianconeri può essere legata al fatto che adesso potrebbe avvertire un pò di pressione perchè ha tutte le carte in regola adesso per vincere”.

Leggi anche:  Europa League - Milan, Castillejo: "Vogliamo battere il Lille"

Inzaghi ha poi proseguito la sua disanima analizzando altre cinque “potenze” del calcio europeo, indicate tra le favorite per la vittoria finale della Champions League.

Il Bayern Monaco è una squadra completissima con una grande forza offensiva. Lewandowski, Muller e Douglas Costa rappresentano tra i migliori giocatori  al mondo nei loro ruoli. I tedeschi hanno le carte in regola per arrivare fino in fondo. Poi c’è il Barcellona che si presenta con il suo classico marchio. L’attacco spagnolo può rivelarsi davvero incontenibile ed in più quest’anno avranno a disposizione anche Alcacer.  Il Manchester City di Guardiola impressione per il suo gioco. Le idee del tecnico spagnolo sono state già comprese dalla squadra ed a livello europeo l’organizzazione di gioco rappresenta un elemento fondamentale. Il Paris Saint Germain potrebbe risentire dell’addio di Ibrahimovic ma Cavani, nella sua posizione preferita, potrebbe tornare a fare la differenza. Infine il Real Madrid proverà a difendere il titolo conquistato la scorsa stagione. Ed avrà un Morata in più in un motore che gira da anni al massimo. Oltre a queste squadre potrà dire la sua l’Atletico Madrid che ormai è riduttivo considerare una sorpresa visto quanto fatto nelle ultime stagioni”.

Leggi anche:  Napoli-Reijeka, Gattuso: "Alzare l'asticella, mancano cattiveria e malizia"

Inzaghi ha poi fatto un pronostico su quella che potrebbe essere la finale di quest’anno. “Dico Bayern Monaco – Juventus. I tedeschi sono fortissimi ed hanno un tecnico straordinario come Ancelotti. Per la Juventus invece è arrivato l’anno giusto per provare a conquistare il trofeo che manca da tanto tempo a Torino.

  •   
  •  
  •  
  •