Lega Pro, campagna abbonamenti Parma: è boom

Pubblicato il autore: Francesco Mafera Segui

Dopo un solo anno di purgatorio tra i dilettanti, il Parma si riaffaccia al calcio professionistico con una rosa ultra competitiva e una campagna abbonamenti da capogiro

parma

Il Parma del nuovo corso post fallimento targato Nevio Scala vuole tornare subito competitivo ad alti livelli. Il primo step della lunga risalita si chiama Lega Pro, una categoria sconosciuta ai giallazzurri da almeno qualche decennio. Il desiderio di compiere la cavalcata storica dopo la rifondazione dello scorso anno è tanta e il dato che certifica il blasone ma soprattutto l’ambizione del glorioso club emiliano è quello relativo alla campagna abbonamenti, che oggi, con ogni probabilità, sfonderà il muro delle 9000 tessere sottoscritte. I numeri pubblicati questa mattina sulla pagina Facebook ufficiale della società mostrano che l’obiettivo è davvero ad un passo: 8951 gli abbonamenti registrati fino ad oggi. La quota dei 9000 abbonati potrebbe quindi essere abbondantemente superata.

Campagna abbonamenti Parma: numeri da Serie A

Si tratta di numeri spaventosi, di gran lunga superiori alle medie abituali della Lega Pro, anche se, nonostante la quota da capogiro raggiunta, il record assoluto non appartiene ai ducali: qualche anno fa infatti fu il Verona di Andrea Mandorlini a far registrare numeri ancor più elevati, con più di 11 mila tesserati. Cifre che confermano la bontà e l’affidabilità di progetti sportivi come quello che si sta cercando di ricostruire in fretta a Parma, volto a far tornare la squadra di Apolloni a calcare palcoscenici importanti, degni della storia del club emiliano. Anche gli investimenti fatti in sede di campagna acquisti, con l’innesto di due punte di grande spessore come Calaiò ed Evacuo testimoniano la volontà da parte della proprietà di raggiungere velocemente traguardi ambiziosi.
Tornando a parlare di campagna abbonamenti è però quantomeno doveroso fare un accenno anche ad altre piazze importanti come Lecce, dove si è superata, già da diversi giorni, la quota delle 8000 tessere e dove quindi si proverà a battere il Parma al fotofinish, e Livorno, che però rimane molto attardato nella graduatoria dei numeri al botteghino: sono infatti appena (si fa per dire) 3.200 gli abbonamenti sottoscritti dai tifosi amaranto. Sullo stesso livello dei toscani troviamo anche piazze come Foggia, Catania e Alessandria.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: