Milan, la conferma: Mirabelli sarà il nuovo Direttore Sportivo del club

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
FassoneDopo le indiscrezioni che avevamo riportato nei giorni scorsi in merito alle manovre del Milan in vista della scelta del nuovo Direttore Sportivo del club rossonero e della forte candidatura a ricoprire questo incarico di Massimiliano Mirabelli oggi queste voci sembrano essersi trasformate in qualcosa di più concreto. Infatti il profilo dell’attuale capo degli osservatori dell ‘Inter sembra essere quello scelto dal Milan per ricoprire il ruolo di Direttore Sportivo del club rossonero. A spingere verso questa investitura è Marco Fassone, che diventerà al momento del closing con i cinesi nuovo Ammistratore Delegato e Direttore Generale del Milan, che conosce Mirabelli dai tempi dell’Inter. Proprio questo trascorso comune in nerazzurro, durante il quale Fassone ha potuto apprezzare le qualità del giovane dirigente, rappresenta il punto di vantaggio di Mirabelli rispetto agli altri candidati al ruolo di DS del nuovo Milan.  In questo modo, almeno secondo quelli che sembrano essere gli obiettivi del Milan, si potrà ricreare una sorta di binomio  in stile Galliani – Braida potendo contare su una pregressa conoscenza reciproca tra Fassone e Mirabelli che potrebbe aiutare e rendere più armonico il processo decisionale rossonero relativamente agli obiettivi di mercato della società. L’idea del Milan è quella di Mirabelli, nella vesta di Direttore Sportivo, con la licenza di viaggiare alla ricerca  di giocatori di qualità e Fassone  invece incaricato a chiudere le trattative.

Il profilo di Massimiliano Mirabelli

Mirabelli, 47 anni,  può essere considerato l’uomo che ha consigliato all’Inter gli acquisti di Perisic e Murillo e vanta già una discreta esperienza a livello internazionale.  In precedenza, aveva lavorato al Sunderland (Premier League inglese) come scout e al Cosenza come direttore generale. Marco Fassone e Massimilano Mirabelli hanno già lavorato insieme all’Inter ed il profilo dell’attuale interista piace anche per la sua propensione ad essere anche “uomo di campo”.

Dopo la scelta del futuro Direttore Sportivo, che sembra essere orientata verso Mirabelli, Fassone dovrà definire anche il possibile ingresso nell’assetto dirigenziale del nuovo Milan di alcune bandiere del club rossonero. I più quotati per un ritorno al Milan sono Demetrio Albertini ed Alessandro Costacurta mentre non dovrebbe essere coinvolto in questa operazione Paolo Maldini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: