Milan, su Donnarumma il pressing di Raiola: “I gioielli stanno nelle belle vetrine”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
mino-raiolaIl Milan è pronto a blindarlo ed a farlo diventare il suo uomo immagine, il testimonial del nuovo corso. Ma sul futuro di Gianluigi Donnarumma, il portiere del Milan che ha catturato le attenzioni dei principali club d’Europa,  la società rossonera deve guardare con attenzione anche alle mosse dell’agente del ragazzo, Mino Raiola.  Il Milan ha intenzione di blindare il portiere, il cui contratto è in scadenza nel 2018,  e Galliani avrebbe già raggiunto un accordo verbale con lo stesso Raiola. Ma nulla deve essere considerato così scontato, stando anche alle ultime dichiarazioni dello stesso agente. Raiola, parlando proprio di Donnarumma, si è lasciato andare ad una metafora che lascia spazio a diverse interpretazioni : “Gigio è un gioiello e i gioielli devono stare nelle belle vetrine. Se no che gioielli sono?”.
Queste parole dell’agente del giovane portiere rossonero lasciano presagire che il Milan sarà chiamato ad un importante “sforzo” economico per trattenere il giocatore a Milano, visti i tanti club disposti a fare pazzie per assicurarsi Donnarumma.  Ma le parole di Raiola, probabilmente, devono essere lette anche in un altro senso. E cioè rilanciano la necessità da parte del Milan di costruire una rosa in grado di tornare ad essere competitiva in Italia e, soprattutto, in grado di tornare in Europa.

C’è già l’accordo per il rinnovo.

Le parti, rappresentate da Galliani e Raiola, hanno trovato l’accordo per il prolungamento contrattuale del giovane portiere che verrà, però, ratificato soltanto il prossimo mese di febbraio quando Donnarumma compirà 18 anni. Dovrà essere quindi la nuova dirigenza rossonera a chiudere il cerchio su uno degli aspetti maggiormente sentiti da tutti i tifosi rossoneri e cioè il rinnovo contrattuale del giocatore. Infatti il giovane Donnarumma è entrato, grazie alle sue prestazioni, nel cuore di tutti i sostenitori del Milan che lo hanno scelto come testimonial e simbolo della squadra rossonera e la volontà di tutto l’ambiente è quella di trasformare Donnarumma in vero e proprio punto di riferimento per il Milan del presente. Galliani ha deciso di blindare il portiere trovando l’accordo con l’agente Mino Raiola per il prolungamento fino al 2022 del contratto del portiere di Castellammare di Stabia. L’accordo verrà formalizzato il prossimo 25 febbraio, giorno del 18esimo compleanno del portiere quando a guidare la società rossonera vi saranno le nuove figure dirigenziali scelte dalla proprietà cinese. Secondo le indiscrezioni Donnarumma firmerà nel 2017 un contratto di cinque anni a due milioni di euro a stagione.   L’accordo, però, potrebbe essere ridiscusso da Raiola il prossimo anno quando l’agente si troverà al tavolo con quello che sarà il nuovo Amministratore Delegato del Milan, Marco Fassone. Inoltre nel futuro del giovane portiere rossonero non vi sarà soltanto il rinnovo del contratto con il Milan ma anche un nuovo ruolo che la proprietà cinese vorrebbe attribuire proprio al portiere e cioè quello di testimonial del club a livello internazionale.

  •   
  •  
  •  
  •