Nazionale italiana: le parole dei protagonisti

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

Nazionale italiana: gli azzurri sconfiggono l’Israele 3-1

Nazionale Italiana Nazionale Italiana Nazionale Italiana Nazionale Italiana Nazionale Italiana Nazionale Italiana
Nazionale Italiana.
La prima uscita azzurra ufficiale del neo tecnico Ventura finisce con una vittoria per 3-1 ai danni dell’Israele.
Non una prestazione esaltante quella dei suoi giocatori che possono esultare solo per il risultato.
Infatti l’Italia è stata brava nel trasformare in rete quasi tutte le occasioni capitate, ma in fase difensiva e di impostazione c’è molto da lavorare.
Giornata pessima per Giorgio Chiellini che, oltre essere stato autore di vari errori clamorosi (uno dei quali ha causato il gol degli israeliani), è stato espulso per due grosse ingenuità.
Degni di nota, invece, sono stati Verratti, Antonelli, Bonaventura e Immobile.

Nazionale italiana: i migliori in campo

Il giovane talento del Psg è stato impiegato davanti alla difesa e ha disputato una partita perfetta.
Tanti ottimi lanci lunghi precisi, grinta, tantissimi palloni recuperati e perfetto in fase di interdizione, il regista ha convinto pienamente Ventura e i tifosi.
Anche i due giocatori del Milan, Antonelli e Bonaventura, hanno superato il test.
L’esterno difensivo sinistro è stato autore dell’assist dell’1-0 azzurro siglato da Pellè e è stato sempre presente in entrambe la fasi di gioco.
L’ala sinistra, invece, ha guadagnato il rigore realizzato da Candreva ed è stato presente e pericoloso sia in attacco che in difesa, sino al momento della sua uscita dal campo.
L’attaccante della Lazio è entrato dalla panchina e, oltre al gran gol segnato, è stato pericoloso in un’altra occasione e ha corso e pressato sino al fischio finale.

Nazionale italiana: le parole di Ventura

Il CT azzurro ha commentato cosi la sua prima vittoria nella fase a gironi validi per la qualificazione ai mondiali: “Stasera abbiamo giocato da squadra, sofferto da squadra e vinto da squadra. Il primo tempo sarebbe stato perfetto se non ci fosse stato l’episodio del gol di Israele, simile a quanto successo con la Francia. Un gran gol, ma regalato. Chiaro che poi, in dieci contro undici, è sempre difficile in un match di qualificazione ai Mondiali. Abbiamo avuto cinque minuti di sbandamento, poi non abbiamo rischiato più niente e avremmo potuto chiuderla più volte. Verratti? In molti dicevano che non poteva giocare in quel ruolo e invece ha dimostrato che è un giocatore di grande spessore”.
Ventura ha concluso parlando della prossima sfida contro le “furie rosse”: “Staremo meglio fisicamente perchè i giocatori avranno quattro partite in più nelle gambe: penso che potremo fare meglio di stasera”.

Nazionale italiana: la gioia di Immobile

“Stamattina Ventura me l’aveva detto perché mi aveva visto carico e concentrato, l’aveva predetto e sono contento. Gli devo tanto. Abbiamo un girone complicato, era importante vincere subito senza lasciare punti per strada in trasferte complicate”.
Ha detto il bomber laziale e autore del terzo gol azzurro, che ha concluso dichiarando: “Ce la metteremo tutta e daremo il massimo impegno. E’ un onore giocare per la nostra Nazionale e faremo di tutto per raggiungere i Mondiali”.

Nazionale italiana: le parole di Verratti

Il centrocampista del Psg ha parlato cosi nel post partita:”E’ stata una partita difficile, non giocavo 90′ da febbraio. Sapevo di stare anche se mi mancava un po’ il ritmo partita. C’era la voglia di far bene, era troppo importante per noi. Sono arrivato un po’ al limite e ora sono un abbastanza stanco. Dopo che siamo rimasti in dieci abbiamo sofferto. Israele buttava molti palloni in area ma abbiamo un grande portiere che sa sempre farsi trovare pronto. Nel primo tempo abbiamo concesso poco.”

(Highlights del match)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: