Settima giornata Super League Svizzera, doppietta Doumbia nel Basilea

Pubblicato il autore: Fabio Roveda Segui

Super League svizzera

Settima giornata per la Raiffeisen Super League svizzera 2016/17, massima divisione del campionato elvetico. Il Basilea supera il Grasshoppers per 3-1 e resta a punteggio pieno. Colpaccio del Lugano che espugna San Gallo, Losanna a valanga sul Vaduz. Vincono anche Sion e Young Boys.

SETTIMA GIORNATA SUPER LEAGUE SVIZZERA 2016/17

BASILEA-GRASSHOPPERS 3-1
Gara salita alla ribalta delle cronache più per gli scontri in stazione tra oltre 300 tifosi delle due squadre che per quanto visto sul campo. Campo che comunque è stato eloquente: micidiale uno-due dei padroni di casa che tra 29′ e 31′ vanno a segno con gli ex “italiani” Bjarnason e Doumbia. Nel recupero del primo tempo Sigurjonsson riapre la partita, che viene chiusa ancora una volta Doumbia all’86’ per il 3-1 finale.

YOUNG BOYS-LUCERNA 2-1
Sfida d’alta classifica a Berna. I gialloneri si impongono grazie a una doppietta di Sulejmani al 18′ e al 43′. Inutile il gol della bandiera siglato da Schneuwly al 93′. Con questo risultato lo Young Boys aggancia proprio il Lucerna al secondo posto in classifica, a 9 punti da un Basilea sempre più in fuga solitaria.

SAN GALLO-LUGANO 0-2
Colpo grosso a San Gallo: il Lugano passa e lascia i bassifondi della classifica. Apre le marcature il solito Alioski al 6′, grazie a una splendido contropiede in solitaria culminato con un sinistro fatalmente deviato dal difensore Haggui. Il raddoppio porta la firma del debuttante Aguirre (in prestito dall’Udinese) al 56′: Rosseti (in prestito dalla Juventus) fugge sulla sinistra, alza la testa e serve l’uruguaiano in area con un preciso rasoterra solo da spingere in rete.

LOSANNA-VADUZ 5-0
La neopromossa stupisce ancora: pokerissimo al Vaduz e squadra in zona Europa. Biancoblù in vantaggio dopo neanche un minuto di gioco con Kololli, raddoppio di Custodio al 9′. Al 37′ Campo archivia il primo tempo con il 3-0. Nella ripresa vanno a segno anche Pak al 49′ e ancora Kololli al 92′. Per gli ospiti espulso Jehle all’81’.

SION-THUN 1-0
Vittoria con il giallo per i vallesi. La gara viene decisa da un rigore di Ziegler al 38′, ma l’episodio più discusso capita al 65′: Tosetti calcia da posizione defilata e Mitryushkin respinge quando la palla ha già varcato la linea di porta. Non è così però per l’arbitro che lascia correre (non c’è la Goal Line Technology in Svizzera) e il gol del momentaneo 1-1 non viene dunque assegnato.

CLASSIFICA
Basilea 21
Lucerna 12
Young Boys 12
Losanna 11
Lugano 10
Grasshoppers 9
Sion 9
Vaduz 7
San Gallo 6
Thun 5

PROSSIMO TURNO
Thun-San Gallo
Lucerna-Sion
Vaduz-Young Boys
Losanna-Basilea
Lugano-Grasshoppers

CLASSIFICA MARCATORI
SETTE RETI
Caio (Grasshoppers)
CINQUE RETI
Alioski E. (Lugano)
Doumbia S. (Basilea)
QUATTRO RETI
Hoarau G. (Young Boys)
Janko M. (Basilea)
Schneuwly M. (Lucerna)
TRE RETI
Delgado M. (Basilea)
Frey M. (Young Boys)
Hyka J. (Lucerna)
Campo S. (Losanna)
Pak Kwang-Ryong (Losanna)
Ziegler R. (Sion)
DUE RETI
Bjarnason B. (Basilea)
Buess R. (San Gallo)
Fassnacht C. (Thun)
Juric T. (Lucerna)
Kololli B. (Losanna)
Kubo Y. (Young Boys)
Lang M. (Basilea)
Margairaz X. (Losanna)
Margiotta F. (Losanna)
Mujangi B. G. (Sion)
Munsy R. (Grasshoppers)
Muntwiler P. (Vaduz)
Neumayr M. (Lucerna)
Rapp S. (Thun)
Sigurjonsson R. (Grasshoppers)
Steffen R. (Basilea)
Suchy M. (Basilea)
Sulejmani M. (Young Boys)
Torres G. (Losanna)
Zuffi L. (Basilea)

  •   
  •  
  •  
  •