Totti-Party: i 40 anni del Capitano della Roma tra il regalo di Spalletti per Ilary ed il divieto dei cellulari

Pubblicato il autore: Veronica Sgaramella Segui

Totti-party
E’ ormai in pieno svolgimento quella che è stata (ri)definita dai media come “la festa dell’anno”, organizzata in onore dei 40 anni del Capitano giallorosso. Il Totti-Party è stato abilmente e amorevolmente organizzato dalla bella Ilary Blasi, conduttrice nonché consorte del famoso numero 10 da ben undici anni e sua compagna da quattordici. Proprio la showgirl italiana in vista dei festeggiamenti del marito ha suscitato parecchio clamore nella capitale in seguito ad un’intervista esclusiva rilasciata alla gazzettadellosport.

Risale ad appena ventitquattro fa ore infatti la decisa contestazione rivolta da Ilary Blasi a Luciano Spalletti, in merito alle vecchie (e superate) ruggini tra lo stesso tecnico dell’AS Roma e il suo capitano, emerse lo scorso febbraio. Le parole della mamma di Cristian, Chanel ed Isabel Totti non hanno lasciato molto spazio all’immaginazione: “Io di calcio non capisco nulla, ma è stato surreale. Fantascienza, non ci potevo credere. È stato cacciato da casa sua, scrivetelo. Questa cosa non si fa. […] Le scelte calcistiche sono opinabili ma non si discutono, di quello non mi impiccio, però forse avrei qualcosa da ridire a livello umano, sulla persona. Nell’intervista alla Rai, che fece tanto scalpore, si capiva che Francesco chiedeva solo rispetto, ed era giusto. In quel momento non glielo stavano dando. Non critico la scelta tecnica, critico il comportamento umano, e Spalletti è stato un uomo piccolo. […] Certo che si poteva essere più delicati e Spalletti sicuramente non lo è stato, non l’ha saputo guidare in un percorso umano. Io le persone le giudico anche da questo. Quindi voto basso, molto basso”.

E’ poi intervenuto Francesco Totti in prima persona attraverso un comunicato ufficiale a riportare la calma in casa propria e soprattutto in casa Roma. Dopo un confronto amichevole con il tecnico giallorosso, verificatosi a Trigoria prima della consueta seduta d’allenamento e, dopo aver spiegato che dietro alle parole di una moglie innamorata (scesa in campo a difendere il proprio marito con decisione) non si cela alcun tipo di conflitto con Spalletti o Pallotta, il neo 40enne romano si è potuto rilassare in vista del Totti-Party. Dal canto suo, l’allenatore toscano forte di uno spiccato senso dell’umorismo, ha voluto omaggiare con un simpatico presente sia il festeggiato che la sua dolce metà: al giocatore è andata un modellino della DeLorean (non a caso l’auto de “Ritorno al futuro) e ad Ilary ha destinato un 45giri del brano “Piccolo uomo” di Mia Martini.

Leggi anche:  Europa League, probabili formazioni della quinta giornata

Col sorriso sulle labbra, Spalletti (ovviamente presente anche al Totti-Party) ha motivato le ragioni “celate” dietro a questi regalini: “Auguri Francesco, auguri per i tuoi 40 anni sinceri dal profondo del cuore. Io ti ho comprato la DeLorean, la macchina del tempo così potrai scegliere quello che fare, se tornare indietro o andare nel futuro, tutto quello che desideri. […] Siccome è la tua festa, io però volevo pensare anche alla tua splendida signora e ho comprato un piccolo pensiero anche per lei. E’ un vecchissimo pezzo di Mia Martini, un grandissimo successo al quale io ero molto attaccato e lei me lo ha ricordato e mi ha dato una grandissima gioia: Mia Martini piccolo uomo, questo per Ilary e questo (l’auto) per Francesco, auguri!”

Dunque con ironia e serenità Spalletti ha voluto archiviare il tanto discusso episodio che ha visto protagonisti (questa volta) lui ed Ilary Blasi. Sicuramente nel corso del Totti-Party i due avranno già avuto o avranno a breve l’opportunità di chiarirsi di persona e superare il tutto in maniera definitiva e con un sorriso. Certo è che si dovrà aspettare che quale indiscrezione trapeli all’esterno del Castello di Tor Crescenza in modo da saperlo con certezza visto e considerato che alla festa organizzata proprio dalla Blasi, non sono ammessi i cellulari. Nell’era dei social e delle dirette questa è una vera sorpresa ma si deve pur sempre considerare che Francesco Totti è un ragazzo genuino poco avvezzo alla tecnologia. Pur avendo ceduto proprio quest’oggi ufficialmente alla consacrazione del proprio account su Facebook (grazie ad un video live dedicato agli auguri per il suo 40° compleanno arrivati dai tifosi), questa sera ci sarà spazio solo per l’autenticità delle emozioni.

Leggi anche:  Neymar liga torno da te

La regola in realtà prevista per il Totti-Party stabilisce che le riprese con videocamere e fotocamere siano off-limits in modo tale da “tutelare lo spirito della festa di compleanno di Francesco e salvaguardare la spontaneità”. A partecipare all’evento sono state invitate quasi 300 persone, molte di esse ovviamente famose. Ad ogni modo, sia ad amici che a parenti e compagni di squadra o personaggi celebri è stato imposto un dress-code che prevede l’abito scuro; out il look casual insieme alla selfie-mania. “Messi alla porta” perfino i classici regali di compleanno: gli ospiti del Totti-Party potranno omaggiare il festeggiato nel giorno del suo 40° compleanno effettuando una donazione da devolvere in beneficenza tramite l’utilizzo dell’iban incluso sull’invito stesso. Nel complesso tali regole, sembrano davvero un insieme di ottime idee, finalizzate per passare nel migliore di modi questa serata all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, senza però far tardi visto che Mister Spalletti è stato chiaro: non bisogna esagerare, giovedì c’è l’appuntamento con l’Europa League.

  •   
  •  
  •  
  •