VIDEO – Super League Svizzera, ottava giornata: gioiello dello juventino Margiotta

Pubblicato il autore: Fabio Roveda Segui

Super League svizzera

Ottava giornata per la Raiffeisen Super League svizzera 2016/17, massima divisione del campionato elvetico. Il Basilea soffre sul campo del neopromosso Losanna e si impone solo nel recupero. Tutto da vedere il gol con cui lo juventino Margiotta aveva portato in vantaggio la squadra di casa. Il San Gallo espugna Thun lasciando nei guai la squadra di Jeff Saibene, ultima a -3 dal Vaduz dopo quattro sconfitte consecutive. Vola il Lugano, che trascinato da Egzijan Alioski vince il posticipo e sale al secondo posto in classifica.

OTTAVA GIORNATA SUPER LEAGUE SVIZZERA 2016/17

LOSANNA-BASILEA 1-2
Grande prestazione della squadra di Celestini, che però lascia la Pontaise con l’amaro in bocca. Padroni di casa che addirittura erano passati in vantaggio al 34′ con una spettacolare rete di Francesco Margiotta (in prestito dalla Juventus), che controlla di tacco in area con il destro e infila Vaclik con il sinistro. Nella ripresa il ribaltone del Basilea, con il solito ex Pescara Bjarnason che al 67′ insacca di destro dal limite e la doccia gelata di Balanta che al 93′ in tuffo su corner regala gli ennesimi tre punti ai renani. Al 90′ espulso Margairaz per i padroni di casa.

GUARDA IL GOL DI MARGIOTTA

THUN-SAN GALLO 1-2
Dopo un primo tempo terminato a reti bianche, la ripresa inizia con il botto e Geissman (50′) risponde a Bunjaku (49′) trovando il pareggio per i padroni di casa. E’ solo provvisorio però, perché a 5′ dalla fine è Albian Ajeti, fratello di Arlind che gioca nel Torino, a insaccare un cross di Amatore regalando il successo ai sangallesi.

LUCERNA-SION 2-2
Beffa per i biancoblu, che virtualmente al 90′ stavano rosicchiando due punti al Basilea e invece si ritrovano a perderne proprio due dalla capolista. Ospiti in vantaggio con l’ex doriano Reto Ziegler al 16′, pareggio firmato da Schneuwly all’86’ in posizione dubbia. A quattro dalla fine un autogol di Luchinger regala il sorpasso alla squadra di casa, che però viene appunto raggiunta al 93′ da una rete di Akolo.

VADUZ-YOUNG BOYS 0-0
Smuove la classifica anche la squadra del Principato. Reduci da due sconfitte consecutivi, gli uomini di Giorgio Contini fermano sullo 0-0 lo Young Boys secondo in classifica con una prova gagliarda in una gara poco spettacolare. La squadra della capitale con questo punto resta comunque attaccata al Lucerna, ma è raggiunta dal Lugano.

LUGANO-GRASSHOPPERS 2-0
I ticinesi battono il Grasshoppers e sognano con l’aggancio al secondo posto sul tandem Lucerna-Young Boys. La squadra di casa concretizza la sua supremazia con un altro juventino, Lorenzo Rosseti, abile a mettere dentro su perfetto suggerimento di Alioski. Il macedone archivia la gara a metà ripresa (sesto centro in otto gare) su assist di Sabbatini.

CLASSIFICA
Basilea 24
Lucerna 13
Young Boys 13
Lugano 13
Losanna 11
Sion 10
Grasshoppers 9
San Gallo 9
Vaduz 8
Thun 5

PROSSIMO TURNO
Lucerna-Losanna
San Gallo-Basilea
Grasshoppers-Vaduz
Thun-Lugano
Sion-Young Boys

CLASSIFICA MARCATORI
SETTE RETI
Caio (Grasshoppers)
SEI RETI
Alioski E. (Lugano)
CINQUE RETI
Doumbia S. (Basilea)
Schneuwly M. (Lucerna)
QUATTRO RETI
Hoarau G. (Young Boys)
Janko M. (Basilea)
Ziegler R. (Sion)
TRE RETI
Bjarnason B. (Basilea)
Campo S. (Losanna)
Delgado M. (Basilea)
Frey M. (Young Boys)
Hyka J. (Lucerna)
Margiotta F. (Losanna)
Pak Kwang-Ryong (Losanna)
DUE RETI
Buess R. (San Gallo)
Fassnacht C. (Thun)
Geissmann J. (Thun)
Juric T. (Lucerna)
Kololli B. (Losanna)
Kubo Y. (Young Boys)
Lang M. (Basilea)
Margairaz X. (Losanna)
Mujangi B. G. (Sion)
Munsy R. (Grasshoppers)
Muntwiler P. (Vaduz)
Neumayr M. (Lucerna)
Rapp S. (Thun)
Rosseti L. (Lugano)
Sigurjonsson R. (Grasshoppers)
Steffen R. (Basilea)
Suchy M. (Basilea)
Sulejmani M. (Young Boys)
Torres G. (Losanna)
Zuffi L. (Basilea)

  •   
  •  
  •  
  •