Debuttare a 14 anni? Si può, ecco la storia di Mustafa Kapi

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Galatasaray-Vasil Levski in quel di Sofia, partita amichevole in attesa del ritorno del campionato. Una sfida che non avrebbe nulla da dire se non fosse per un debutto destinato ad entrare nella storia

mustafa-kapi

Mustafa Kapi al debutto con il Galatasaray

Il calcio è una di quelle materie da sempre difficili da spiegare perché riesce a dare tanto alla stessa velocità con la quale toglie e spesso racconta quelle che si possono definire vere e proprie favole.
La scorsa settimana è toccato al 13enne Karamoko Dembelé che ha debuttato nell’Under 20 del Celtic, ieri invece è stato il turno di Mustafa Kapi, classe 2002 che, in occasione della partita amichevole tra Galatasaray-Vasil Levski, ha debuttato al fianco dei più famosi “compagni” di squadra anche se solo per pochi minuti.

Mustafa Kapi è la dimostrazione che il calcio non smette mai di stupire

La parola d’ordine è: “non smettere mai di sognare”, indipendentemente dal fatto che stai giocando a calcio o stai lavorando perché quando si coltiva una passione tutto può accadere quanto meno te lo aspetti.
In quel di Sofia, in un normalissimo sabato sera privato del campionato per gli impegni delle Nazionali, va in scena Galatasaray-Vasil Levski, una partita impossibile da far balzare agli onori della cronaca se non fosse che a 3 minuti dalla fine, dalla panchina si alza un ragazzino classe 2002, Mustafa Kapi, chiamato da Sinan Gumus che ha deciso di premiarlo lanciandolo nella mischia.
La reazione è da pelle d’oca perché il ragazzo con il gesto più naturale che gli si potesse chiedere ha dato il cinque per poi abbracciare l’allenatore che è stato l’artefice della realizzazione del suo sogno all’età di soli 14 anni.
Per Mustafa Kapi 180 secondi di pura emozione al fianco dei già noti Cavanda, Altintop, Sabri e Podolski con qualche scatto e anche tocchi di palla che hanno reso ancor più bello il debutto.
Una storia da raccontare in futuro e che riaccende la passione di tutti, grandi e piccini perché nella vita tutto può accadere, Mustafa Kapi ne è la conferma.

Ecco il momento dell’ingresso in campo di Mustafa Kapi:

  •   
  •  
  •  
  •