Ancelotti: “Spero che la nuova dirigenza sia all’altezza del presidente Silvio Berlusconi”. Per sostituire Montolivo si guarda in casa Juve

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

ANCELOTTI                                                                                                                Carlo Ancelotti, indimenticabile giocatore e allenatore dei rossoneri

Mentre il Milan guidato da Vincenzo Montella pare aver trovato un suo gioco ed una sua dimensione, non cala di certo l’interesse attorno all’operazione che porterà la Società rossonera a parlar cinese. Carlo Ancelotti, giocatore prima allenatore poi del Milan, si augura che chi sostituirà Silvio Berlusconi possa fare altrettanto bene: “Sarei contento se il Milan fosse gestito da persone capaci come negli ultimi trent’anni. E milaniste, come lo è Berlusconi. Ma il futuro rossonero deve basarsi sulla competenza dei dirigenti, poi se arrivano da altre squadre al tifoso interessa meno, purché vengano i risultati. Se ho più sentito Berlusconi? Ogni tanto, gli ho fatto gli auguri e lui ha ricambiato. Rimane sempre una persona per cui ho affetto. Il Milan senza di lui è strano, ma il calcio di oggi è così: lui si è stancato e i cicli devono finire“.

Leggi anche:  Probabili formazioni Sampdoria Milan: per i due tecnici un ballottaggio in attacco

IL SOSTITUTO DI MONTOLIVO POTREBBE ARRIVARE DALLA JUVENTUS
Nel frattempo Riccardo Montolivo, dopo la rottura del crociato, è stato operato e per lui inizia un lungo periodo di riabilitazione. Il giocatore, bersaglio già da tempo della tifoseria rossonera, a certi insulti e frasi, anche abbastanza infelici, ha deciso di rispondere in modo pacato, senza alimentare alcuna polemica: “Grazie di cuore a tutte le persone che hanno speso un pensiero per me…tifosi, colleghi, addetti ai lavori. È stato bellhernanes.juventus.ok.2015.2016.538x358o, in un momento così faticoso, ricevere così tanti attestati di stima e affetto. E una carezza a tutti quelli che mi hanno augurato la rottura di tibia e perone, la rottura di tutti i legamenti e la morte…con l’augurio che la vita riesca a farvi crescere in educazione e rispetto dell’essere umano“.
Aspettando che l’ex centrocampista della Fiorentina recuperi, si sta pensando già ad un possibile sostituto. Negli ultimi giorni rumors di mercato suggeriscono un interessamento per Hernanes. Il centrocampista brasiliano, attualmente alla Juventus, non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio, finendo spesso per riscaldare la panchina. Un suo possibile trasferimento sotto la “Madunina”, quindi, sarebbe una soluzione ottimale sia per la Società rossonera sia per lo stesso giocatore. Inoltre, un suo arrivo troverebbe sicuramente il benestare di Vincenzo Montella, da sempre amante dei giocatori dai piedi buoni, proprio come l’ex laziale. Non resta altro, quindi, che aspettare il passamano della famiglia Berlusconi, previsto nel mese di Novembre, per poi concentrarsi sul mercato invernale, con un occhio di riguardo, appunto, su chi prenderà il posto di Montolivo.

  •   
  •  
  •  
  •