Barriere Olimpico, Malagò: “I tifosi meritano fiducia, soluzione vicina”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Barriere Olimpico, il presidente del Coni Malagò spiega che la soluzione è vicina

Barriere Olimpico Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha parlato della situazione barriere Olimpico in occasione della presentazione dell’amichevoli che la nazionale italiana di rugby disputerà nel mese di novembre, presso il Salone d’Onore del Coni. “Sulla questione delle barriere nelle due curve dello stadio Olimpico mi sembra che siamo molto vicini a trovare una soluzione. Ormai sono parecchie settimane che si parla di questa cosa, mi auguro che si riesca a trovare una soluzione entro poco tempo.” Poi continua, esprimendo parole di conforto e fiducia verso le tifoserie di Roma e Lazio: “Non sono io a dovervelo dire ma è un dato di fatto che, al di là della poca affluenza allo Stadio Olimpico, non solo non sono avvenuti incidenti ma neppure un mezzo problema, sia dentro l’impianto che fuori. Nella vita quando tu dimostri di essere serio, capace e per bene allora meriti anche di avere fiducia.

Barriere Olimpico, la svolta è vicina?

Negli ultimi tempi, come affermato anche dallo stesso Malagò, si è parlato sempre più spesso della situazione barriere Olimpico, diventata ormai insostenibile. La figuraccia fatta in occasione della partita contro l’Austria Vienna, con i tifosi austriaci che hanno colorato il settore in maniera, giustamente, indisturbata ha fatto capire una volta di più come siano soltanto le tifoserie di Roma e Lazio a subire restrizioni e divieti. Evidentemente anche le due società si sono mosse con maggiore insistenza per sbloccare definitivamente la situazione e permettere ai settori caldi dello stadio di ripopolarsi. Non è dato sapere quando, ma l’impressione è che qualcosa stavolta si stia muovendo sul serio. E le parole di Malagò lo confermano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,