Cessione Milan, Berlusconi scherza sul futuro della società. Dietrofont sulla trattativa?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Cessione Milan, il countdown è iniziato con il closing che si avvicina sempre più. Manca solo la lista ufficiale degli investitori della Sino-Europe Sports. Intanto Berlusconi…

Berlusconi

Cessione Milan Berlusconi sta avendo ripensamenti?

Il 10 novembre si sta avvicinando con la lista definitiva degli investitori della Sino-Europe Sport che sta per essere consegnata a Fininvest prima del closing previsto per il 20 dello stesso mese. Tra timori e difficoltà, insomma, il Milan sta per essere ceduto o almeno così dovrebbe essere con l’imperativo categorico d’obbligo soprattutto dopo la notizia clamorosa filtrata da chi è vicino a Berlusconi.

Cessione Milan, Berlusconi ci sta ripensando?

Tanto Fininvest quanto Sino-Europe Sport hanno più volte confermato che la trattativa che porterà alla cessione del Milan sta procedendo secondo i piani con il closing che arriverà entro fine novembre.
Come ormai sta accadendo da un pò di anni a questa parte, però, tutto ciò che ruota attorno al Mondo Milan non lascia mai un attimo di totale serenità, infatti, come riportato da IlSole24ore, Silvio Berlusconi vedendo i buoni risultati che la squadra di Montella sta ottenendo in questo inizio stagione avrebbe confidato in maniera del tutto scherzosa di aver avuto qualche ripensamento sulla trattativa e se non dovesse essere consegnata in tempi brevi la lista degli investitori, sarebbe disposto a tenersi il suo amato Milan.
Chiaramente quella riportata dal quotidiano si tratta di una semplice battuta fatta da Berlusconi tuttavia anche una semplice battuta, in questo momento storico della società, sarebbe capace di sollevare un polverone bello grosso mettendo in subbuglio lo stato d’animo dei tifosi.
Battute a parte, Sivio Berlusconi dopo 30 anni lascerà il Milan con la speranza di tutti i supporters che i nuovi proprietari possano riportare il club ai vertici del calcio.

  •   
  •  
  •  
  •