Cessione Milan, Yonghong Li a Milano la prossima settimana. Il closing sarà anticipato?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Nuovo capitolo sulla cessione Milan, Yonghong Li e Han Li stanno per arrivare a Milano per presentare la lista completa degli investitori della Sino-Europe Sports

Berlusconi

Cessione Milan, Yonghong Li il 20 Ottobre sarà a Milano

Giornate ricche d’azione sono quelle che stanno vivendo i tifosi del Milan che nelle ultime 24 ore sono venuti a conoscenza prima della notizia di quella che sarà la struttura del futuro consiglio di amministrazione che prenderà vita a closing avvenuto, passando per il doloroso rifiuto di Paolo Maldini il quale non ne vuole sapere di diventare il direttore tecnico della società di Via Aldo Rossi, finendo a quella che, probabilmente, è la notizia più attesa di tutte: Yonghong Li e Han Li la prossima settimana saranno a Milano a dimostrazione che i continui comunicati di Fininvest e della stessa Sino-Europe Sport sono veritieri con la trattativa che ha preso un’accelerata importante.

Ultime cessione Milan, Yonghong Li a Milano per presentare la lista degli investitori

Yonghong Li e Han Li il 20 settembre arriveranno a Milano dove presenteranno la lista di investitori che fanno parte della Sino-Europe Sport e che, con ogni probabilità sarà composta da 7 o 8 imprenditori di grosso spicco con la certezza che tra le  aziende e le istituzioni finanziarie del consorzio oltre al fondo di investimento a partecipazione pubblica Haixia Capital, ci sarà anche la Tcl Corporation, terza azienda al mondo per produzione di televisioni.
Secondo fonti vicine alla Sino-Europe Sports l’operazione finanziaria messa su dalla stessa cordata cinese starebbe andando meglio del previsto con le richieste superiori rispetto la suddivisione iniziale delle quote, tradotto in parole povere, i soldi ci sono e il closing per la cessione Milan potrebbe addirittura essere anticipato rispetto la data prestabilita o presunta tale, fissata inizialmente per il 5 dicembre.
Si parla, infatti, di un closing tra metà e fine novembre se non addirittura prima perché i cinesi hanno fretta di chiudere quest’odissea con o senza Berlusconi che è ancora negli Stati Uniti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: