Esonero De Boer: Suning ci pensa, la stampa non ha invece dubbi

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
inter, de boer

Esonero De Boer, ore decisive per il tecnico olandese


Ore decisive in casa Inter
. Dopo la sconfitta contro l’Atalanta, la terza nelle ultime tre giornate di campionato, la pista esonero De Boer è sempre più calda. Suning sta riflettendo sul da farsi e la posizione del tecnico olandese sulla panchina nerazzurra è ormai più che traballante. Lo stesso allenatore nel dopo partita contro l’Atalanta ha dichiarato di non sapere se ci sarà lui mercoledì sulla panchina dell’Inter in occasione del turno infrasettimanale contro il Torino e adesso anche la proprietà cinese sta valutando la possibilità dell’esonero De Boer. A spingere verso questa soluzione vi è anche un dato molto importante e significativo: nonostante gli sforzi del tecnico olandese la squadra appare sfiduciata e non segue le direttive del tecnico, una sorta di rifiuto nei confronti dell’allenatore che sta caratterizzando questo momento infelice della squadra nerazzurra. A ” schierarsi” dalla parte dell’esonero De Boer sono stati numerosi giornalisti ed addetti ai lavori che ritengono ormai necessario il cambio di allenatore. Tra questi Ivan Zazzaroni, Mario Sconcerti e Tardelli.

Leggi anche:  Probabili formazioni Borussia Mönchengladbach Inter: ritorna la Lu-La

Le parole di Zazzaroni su DeBoer: ” Va a roma e contro Salah mette Santon invece che Nagatomo, oggi ha messo insieme due giocatori che aveva massacrato come Bozovic e Kondogbia, ha tenuto fuori Banega e Candreva. Sembra che non sia capendo quello che sta accadendo, magari parla con qualcuno dell’Inter. Le decisioni sono sempre le sue ma sono quasi sempre sbagliate. La squadra è buona dalla metà in su, non dalla metà in giù. De Boer fa scelte spiazzanti.”

Mario Sconcerti su Rai Sport: “Sono le ultime ore dell’olandese? Secondo me dovrebbe saltare. Mi sembra una squadra che sta rifiutando il proprio allenatore. Non volendolo e non seguendolo. Non c’è rapporto tra squadra e allenatore. L’Inter è un’ottima squadra di ottimi giocatori che non sanno stare insieme. Questa è una responsabilità primaria dell’allenatore.”

Leggi anche:  Paolo Ziliani contro Chiellini: "Perchè trascinarsi così penosamente a 36 anni suonati?"
Marco Tardelli su De Boer a Rai Sport :  “Ho visto de Boer in panchina e sembra che se ne voglia andare. Non sa cosa fare con una squadra che non lo segue nemmeno più. Aspetta il momento di essere mandato via. Così ha servito sul piatto d’argento l’esonero.”
  •   
  •  
  •  
  •