Federcalcio, deferite 14 società tra cui Juventus, Inter e Napoli

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

figcL’inchiesta nasce nel 2012, quando la Finanza controllo’ gli atti del trasferimento di Lavezzi dal Napoli al PSG e dello sconosciuto Chavez.Da quella indagine si è passati al setaccio di 41 società calcistiche e propcuratori, e si è scoperto che gli stessi procuratori fatturavano fittiziamente  alle società le loro prestazioni.
Di seguito il comunicato ufficiale della Federcalcio italiana:
Il Procuratore Federale, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e trasmessi all’Ufficio della Procura Federale lo scorso 26 febbraio, disposto con provvedimento del 29 marzo 2016, ai sensi dell’art. 32 ter, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva della FIGC la riapertura delle indagini ed espletata la conseguente attività istruttoria in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare 14 società (Inter, Juventus, Napoli, Palermo, Chievo Verona, Genoa, Pescara, Catania, Cesena, Ternana, Vicenza, Livorno, Grosseto e Reggina) a titolo di responsabilità diretta per una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento Agenti di Calciatori. Deferiti anche dirigenti e calciatori delle società sopra citate. Sono state archiviate le posizioni di Lazio e Portogruaro in ordine agli addebiti contestati ai Sig. Marco Moschini e Giammario Specchia.
Si attendono nel breve periodo, le risposte delle società coinvolte nell’indagine.

  •   
  •  
  •  
  •