Il Celtic ha il suo baby fenomeno: Dembele, 13 anni, ha esordito nella squadra Under 20

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

Karamoko Dembele
L’arrivo tra i grandi è un momento che ogni aspirante calciatore sogna sin da bambino. E così, il 13enne Dembele è stato convocato e ha esordito nell’Under 20 del Celtic, attirando su di sè le attenzioni dell’intero panorama calcistico mondiale.

GLASGOW – Ha del clamoroso la notizia giunta dalla Scozia: Karamoko Dembele, classe 2003, tesserato nelle giovanili del Celtic, una delle due squadre di Glasgow, è stato convocato dalla selezione Under 20 del club, riuscendo anche a scendere in campo nel finale di gara.

L’ESORDIO CONTRO GLI HEARTS – Durante la partita tra la squadra Under 20 del Celtic e quella dell’Hearts of Midlothion, il tecnico biancoverde Tommy McIntyre ha deciso di gettare nella mischia a pochi minuti dal termine il giovanissimo ivoriano. Dembele, senza alcun timore reverenziale nei confronti degli avversari di 6 o 7 anni più grandi, ha messo in mostra tutte le sue qualità, impensierendo in più di un’occasione la difesa degli Hearts. Dunque una vicenda che entrerà sicuramente nella  storia del Football scozzese, a maggior ragione se nei prossimi anni il ragazzino ivoriano dovesse confermarsi ad altissimi livelli.

Leggi anche:  Borussia Dortmund, Haaland: show e record per il ventenne

BIG ALLA FINESTRA – Già nell’ultima edizione della Kevin’s Boys Academy Cup, torneo tra Celtic, Barcellona e Lione, Karamoko si è messo in luce, riuscendo a vincere il premio come miglior giocatore, attirando su di sè le prime attenzioni delle big d’Europa.

FUOCO DI PAGLIA? – Per ora il Celtic ha scoperto il suo talento fatto in casa, i cui i paragoni con i grandi prodigi del calcio si sprecano, essendo Dembele dotato di una tecnica da vero “numero 10“. Se il futuro sarà roseo o meno per il baby fantasista biancoverde solo il campo potrà dirlo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: