Inchiesta Fuorigioco: ecco tutte le squadre ed i calciatori coinvolti

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui
Procura-federale figcInchiesta fuorigioco: ecco l’elenco di tutte le società e dei calciatori coinvolti.  La Procura Federale ha deferito 14 società nell’ambito dell’inchiesta “Fuorigioco”. Ai club vengono contestate a titolo di responsabilità diretta alcune violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento degli agenti dei calciatori. Assieme ai club, sono stati deferiti anche alcuni procuratori e calciatori. I deferimenti prendono il via dall’Inchiesta “Fuorigioco” della Procura di Napoli, che ha indagato in tutto su 64 tra calciatori, procuratori e dirigenti per reati tributari, evasione e false fatturazioni. A rendere noti i deferimenti è la stessa Figc, che pubblica una nota relativa alle decisioni del Procuratore Federale il quale “esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e trasmessi all’Ufficio della Procura Federale lo scorso 26 febbraio, disposto con provvedimento del 29 marzo 2016, ai sensi dell’art. 32 ter, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva della F.I.G.C. la riapertura delle indagini ed espletata la conseguente attività istruttoria in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare 14 società (Inter, Juventus, Napoli, Palermo, Chievo Verona, Genoa, Pescara, Catania, Cesena, Ternana, Vicenza, Livorno, Grosseto e Reggina) a titolo di responsabilità diretta per una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento Agenti di Calciatori. Deferiti anche dirigenti e calciatori delle società sopra citate”. Nella stessa nota, la Figc informa al contempo che “sono state archiviate le posizioni di Lazio e Portogruaro in ordine agli addebiti contestati ai sig.Marco Moschini e Giammario Specchia”. L’inchiesta Fuorigioco fu aperta a Napoli a gennaio del 2016: le accuse nei confronti degli indagati erano a vario titolo di evasione fiscale e false fatturazioni. Fra gli agenti deferito Alessandro Moggi, fra i dirigenti i presidenti del Napoli Aurelio De Laurentiis, Aldo Spinelli(Livorno), Daniele Sebastiani (Pescara), Mario Cognigni (Fiorentina), gli ex dirigenti della Juventus Jean Claude Blanc e Alessio Secco.

Questo invece l’elenco completo delle squadre (accusate di una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento Agenti di Calciatori): Inter, Juventus, Napoli, Palermo, Chievo Verona, Genoa, Pescara, Catania, Cesena, Ternana, Vicenza, Livorno, Grosseto e Reggina. (Le posizioni di Lazio e Portogruaro, inizialmente inserite nella lista dei deferimenti, è stata archiviata in ordine agli addebiti contestati ai Sig. Marco Moschini e Giammario Specchia). Questi invece i nomi dei singoli tesserati deferiti in merito all’inchiesta: Guglielmo Stendardo, Vincenzo Rispoli, Michele Arcari, Matteo Paro (al tempo calciatore del Catania avvalso della procura senza mandato di Alessandro Moggi nonostante la sospensione della licenza), Alessandro Zarbano (stessa motivazione di Paro anche per l’affare Immobile), Sergio e Dario Cassingena, Domenico Danti, Francsco Zadotti, Vincenzo Leonardi, Jean Claude Blanc, Alessio Secco, Sergio Gasparin, Francesco Tavano, Aldo Spinelli, Massimo Oddo, Alessandro Moggi, Ciro Immobile, Emanuele Calaiò, Giorgio Perinetti, Aurelio De Laurentiis, Salvatore Aronica, Pierpaolo Marino, Giovanni Sartori, Igor Campedelli, Erjon Bogdani, Marek Jankulovski, Giuseppe Sculli, Pasquale Foggia, Riccardo Calleri, Juan Fernando Quintero, Daniele Sebastiani, Dorlan Pabón, Pietro Leonardi, Ferdinando Sforzini, Luciano Cafaro, Marco Sommella, Adrian Mutu, Mario Cognigni, Umberto Calaiò, Nicolas Amodio, Andrea Chiavelli, Hernan Crespo, Rinaldo Ghelfi, Diego Milito (all’epoca dei fatti tesserato dell’Inter), Thiago Motta, Hugo Campagnaro, Ezequiel Lavezzi, German Denis, Pietro Lo Monaco

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: