Inzaghi: “Il Milan resterà sempre nel mio cuore, Maldini farebbe felici tutti”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
inzaghi

Filippo Inzaghi

Oggi è l’allenatore del Venezia, ma il Milan gli resterà sempre nel cuore, Filippo Inzaghi lotta per vincere il girone B della Lega Pro, ma è stato protagonista di notti magiche con la maglia rossonera. Ora che il Milan sembra essersi messo sulla strada giusta con Montella, Inzaghi parla anche delle bandiere rossonere che potrebbero entrare in società. “Maldini è una persona eccezionale che sa di calcio. Il Milan è nel mio cuore ma ora penso al Venezia. Sarò un tifoso del Milan per tutta la vita, è un club che mi ha dato tantissimo. Infatti i primi risultati che chiedo dopo le partite del Venezia sono quelli del Milan e della Lazio di mio fratello – dice ai microfoni di Sky Sport – Nel Milan c’è sempre stato Franco Baresi che è una bandiera incredibile, ora sono stati fatti i nomi di Maldini, Albertini e Ambrosini, tutta gente che può dare tantissimo perché sanno cosa è il dna del Milan e cosa vuol dire indossare quella maglia. Posso solo dire che Paolo è un ragazzo straordinario e se tornerà al Milan ne saremo tutti felici. Montella? Non ha bisogno dei miei consigli, è bravo abbastanza per lavorare serenamente, mi auguro che riporti il Milan dove merita“. Inzaghi si sofferma a parlare anche del fratello Simone, protagonista di un ottimo avvio di stagione con la Lazio:”Sta facendo ottime cose. Ha preso una squadra che aveva scelto un altro allenatore a inizio luglio, ha lavorato con la solita intelligenza, facendo molto bene e facendo giocare i giovani, gli faccio i complimenti, Simone è un ragazzo che sa quello che fa e io faccio il tifo per lui.
Per quanto riguarda il suo Venezia, Inzaghi ha dovuto fare i conti con la prima sconfitta stagionale dei suoi sul campo del Pordenone, che è costato ai lagunari il primato in classifica. Domenica prossima altro big match per il Venezia, in laguna arriva la Sambenedettese, terza in classifica ad un solo punto dalla squadra di Inzaghi.

  •   
  •  
  •  
  •